Caricamento in corso...
30 ottobre 2012

Atp Bercy, Berdych elimina Seppi. Vince Tsonga

print-icon
and

Andreas Seppi ha giocato alla pari per un set contro il numero 5 del seeding Berdych (foto Getty)

Il ceco si è imposto con il punteggio di 7-6 6-2 sull'azzurro. Tutt'altro che facile l'esordio sul cemento di casa per il n.10 del mondo. Janowicz prima vera sorpresa del torneo: dopo aver superato la qualificazioni elimina Cilic, testa di serie numero 13

Si è fermato al secondo turno il cammino di Andreas Seppi al BNP Paribas Masters Di Parigi-Bercy. L'azzurro e' stato sconfitto da Tomas Berdych, già qualificato al Masters di Istanbul e numero 5 del seeding. Il ceco, che aveva usufruito di un bye al primo turno, si è imposto con il punteggio di 7-6 (6) 6-2 in un'ora e 40 minuti.

Dopo averci perso già tre volte, due su una superficie veloce (nel 2008 a Lione 2008 e nel 2010 a Marsiglia), Jo-Wilfried Tsonga dimostra di avere imparato la lezione e all'ultimo Master 1000 dell'anno batte Julien Benneteau. Decisiva la lucidità nel terzo e decisivo set, che chiude al tie break (6-2 4-6 7-6 il punteggio finale).

Come Tsonga avanzano gli altri francesi presenti, Chardy e Lllodra, insieme alle teste di serie Nishikori e Wawrinka. Si fermano Melzer (schiacciato dai 16 ace di Dimitrov) e Verdasco (che si ritira sul 6-1 1-1 contro Querrey).

Stupiscono Sijsling (che in due set elimina l'ucraino Dolgopolov) e Janowicz. Il polacco sembra trovarsi perfettamente a suo agio al torneo di Parigi-Bercy: è lui il primo a far tornare a casa una testa di serie del torneo, Marin Cilic. Un match vinto di potenza, che il n. 69 del ranking chiude 7-6 6-2 con 9 ace e nemmeno una palla break concessa. Per il prossimo turno aspetta uno tra Murray e Mathieu.

Tutti i siti Sky