Caricamento in corso...
18 novembre 2012

La Davis alla Repubblica Ceca, Spagna battuta 3-2

print-icon
dav

La Repubblica Ceca festeggia la conquista dell'insalatiera d'argento (getty)

Radek Stepanek regala alla sua nazionale il punto decisivo per la conquista del trofeo a squadre più ambito del tennis. Il ceco ha sconfitto nell'ultimo singolare Nicolas Almagro 6-4, 7-5, 3-6, 6-3.

La Repubblica Ceca ha vinto la Coppa Davis di tennis 2012. Il punto decisivo, quello del 3-2 finale, lo ha ottenuto Radek Stepanek che nell'ultimo singolare ha battuto Nicolas Almagro per 6-4, 7-6 (7-0), 3-6, 6-3. Quella conclusasi oggi è stata la finale n. 100 della Davis. La Spagna, che era campione uscente, è giunta all'atto conclusivo della manifestazione per la 4/a volta negli ultimi cinque anni.

Per assegnare l'insalatiera d'argento è stato dunque necessario l'ultimo singolare, quello tra Stepanek e Almagro, con il ceco, più anziano del rivale di sette anni, che ha giocato un match d'attacco, come è nelle sue caratteristiche, strepitoso. Dopo aver vinto il primo set 6-4 rimontando da 2-4, Stepanek ha avuto quattro set point nel secondo agli ultimi turni di servizio di Almagro: due sul 5-4 ai vantaggi, due consecutivi (era 40-15) sul 6-5. Lo spagnolo di Murcia, numero 11 del mondo (il ceco è 37), si è salvato, ma è poi franato sotto il peso della tensione e della responsabilità nel tie break, dominato da Stepanek, che se lo è assicurato senza concedere un punto all'avversario. Il ceco ha accusato un calo nella terza partita: break di Almagro (4-2) che questa volta non si è lasciato sfuggire l'occasione come nel primo parziale e ha chiuso 6-3.

E' stata però solo un'illusione per gli spagnoli: nel quarto set Stepanek ha ripreso a giocare il suo spettacolare tennis d'attacco travolgendo il rivale, meno a suo agio su una superficie indoor velocissima. Subito 3-0 con i tredicimila della O2 Arena in festa. Sotto 5-2 Almagro al servizio ha annullato il primo match point con un vincente, ma si è arreso nel geme succesivo su un rovescio in rete: 6-3 per Stepanek dopo quasi quattro ore e Davis ai cechi contro i quali gli azzurri hanno perso al primo turno ad Ostrava. Per la Repubblica Ceca è il primo trionfo dopo quello ottenuto nel 1980 dall'allora Cecoslovacchia di Ivan Lendl e Tomas Smid contro l'Italia allo Sportnovi Hala di Praga.

I cechi si sono così presi la rivincita dopo la sconfitta sempre in finale, nel 2009 al Palau San Jordi di Barcellona, dove gli spagnoli vinsero 5-0. Gli iberici, privi di Rafael Nadal infortunato, mancano l'appuntamento con la quarta Coppa Davis in cinque anni, dopo aver battuto l'Argentina a Siviglia lo scorso anno. Quella tra Repubblica Ceca e Spagna è stata la centesima finale della storia della Coppa Davis. La finale ha dato anche ufficialmente il via anche alle celebrazioni per il Centenario dell'Itf che cadrà nel 2013.

Tutti i siti Sky