Caricamento in corso...
23 gennaio 2013

Australian Open, Errani-Vinci in finale. Bene anche Federer

print-icon

Le due azzurre, coppia numero 1 del tennis mondiale, battono in semifinale le russe Makarova e Vesnina. Nel tabellone maschile singolare, decisa anche la seconda semifinale: sarà Murray-Federer, fuori Chardy e Tsonga

Buone notizie per l'Italia dagli Australian Open. Sara Errani e Roberta Vinci come vuole il pronostico vanno dritte in finale nel doppio, grazie alla vittoria sulle russe Ekaterina Makarova e Elena Vesnina (coppia testa di serie n.4 del tabellone) 6-2 6-4, in un'ora e 17 minuti di gioco. Per le azzurre si tratta della quarta finale negli ultimi cinque tornei del Grande Slam, la seconda consecutiva a Melbourne, dove nel 2012 sono state battute dalle russe Kuznetsova/Zvonareva, prima di rifarsi tra Roland Garros e Us Open.
In finale, la romagnola e la tarantina attendono le vincenti tra le australiane Ashleigh Barty e Casey Dell’Acqua, e la coppia formata dall'americana Varvara Lepchenko e dalla cinese Saisai Zheng. E’ la prima volta che una coppia azzurra parte da favorita in un torneo dello Slam. E, comunque vada la finale, Sara e Roberta manterranno la vetta della classifica al termine del torneo in corso sui campi in cemento di Melbourne, giunto alla decima giornata.

Fogni-Bolelli: è semifinale - Bene anche il doppio maschile, con Fognini e Bolelli che hanno superato i quarti battendo i colombiani Juan Sebastian Cabal e Robert Farah 1-6 6-4 6-3. In semifinale, affronteranno i gemelli americani Bob e Mike Bryan, n. 1 del tabellone, che hanno battuto la coppia formata dall'altro azzurro in gara, Daniele Bracciali, e dal ceco Lukas Dlouhy 6-3 7-5.

Schiena ko, Serena Williams fuori - Niente finale per la 5-volte campionessa Serena Williams. A eliminarla la statunitense Sloane Stephens, diciannovenne, aiutata da un infortunio di gioco che ha influito parecchio sulla prestazione della Williams.
Ora la Stephens dovrà affrontare in semifinale la bielorussa Victoria Azarenka, numero uno del mondo e campionessa in carica del torneo, che ha battuto la russa Svetlana Kuznetsova 7-5 6-1.
La Williams ha accusato un dolore alla schiena nel secondo set e ha lasciato il campo per sottoporsi a cure mediche. Favorita della vigilia, la campionessa ha spaccato una racchetta per la delusione all'inizio del set decisivo e, mentre la sua rabbia sembrava ridonarle la forza di affrontare il servizio della Stephen, l'avversaria ha tirato fuori una grande maturità e l'ha presa in contropiede.
Nell'altra semifinale saranno invece di fronte Maria Sharapova, favorita numero due, e la cinese Na Li, testa di serie numero 6.

Federer raggiunge Murray -
Il primo a fare un balzo in avanti in tabellone è Andy Murray, n. 3 del tennis mondiale, che batte il francese Jeremy Chardy in meno di due ore. Più impegnativa la giornata per Roger Federer: Tsonga va ko solo al quinto set, per lo svizzero sarà la decima semifinale degli Australian Open in carriera.

Tutti i siti Sky