Caricamento in corso...
07 marzo 2013

Indian Wells, derby azzurro alla Schiavone. Pennetta battuta

print-icon
fla

Niente da fare per Flavia Pennetta, battuta dalla Schiavone nel primo turno sui campi in cemento di Indian Wells

La "leonessa" si è imposta (7-5, 6-1) sulla brindisina, rientrata da qualche settimana dopo un lungo stop a causa dell'intervento al polso. Al secondo turno se la vedrà con la russa Maria Sharapova. Tra gli uomini eliminato Viola

Francesca Schiavone ha vinto il derby azzurro contro Flavia Pennetta al primo turno del "BNP Paripas Open", Wta Premier Mandatory che si gioca sui campi in cemento di Indian Wells, nel deserto californiano. La milanese si è imposta per 7-5, 6-1 in un'ora e 49 minuti di gioco. Equilibrato il primo set, poi nel secondo la brindisina, rientrata nel circuito da qualche settimana dopo un lungo stop a causa dell'intervento al polso, è calata e la Schiavone ha avuto via libera e ora conduce 5-2 nei precedenti: la Pennetta si era aggiudicata le ultime due sfide. Al secondo turno la Schiavone sfiderà la russa Maria Sharapova, favorita numero due, che ha un bye al primo turno e che ha vinto i tre precedenti, l'ultimo nel 2009.

Anche Sara Errani e Roberta Vinci, rispettivamente testa di serie numero 6 e 14, usufruiscono di un bye al primo turno. La romagnola esordirà contro la spagnola Lourdes Dominguez Lino, numero 54 Wta (4-2 per Sara i precedenti), mentre la tarantina sarà opposta alla kazaka Ksenia Pervak, numero 93 del ranking (nessun precedente). Al via ci sono le prime diciotto giocatrici del ranking mondiale fatta eccezione per Serena Williams e la cinese Na Li. La favorita numero uno è la bielorussa Victoria Azarenka, che difende il titolo conquistato lo scorso anno.

Uomini, Viola eliminato - Matteo Viola si è fermato a due punti dalla qualificazione al "BNP Paribas Open", primo Masters 1000 della stagione dotato di un montepremi di cinque milioni di dollari di scena sui campi in cemento di Indian Wells, nel deserto californiano. Il tennista veneto, numero 23 del seeding cadetto, ha giocato un incontro molto combattuto con lo statunitense Wayne Odesnik, uscendone battuto per un soffio con il punteggio di 7-6(2), 4-6, 7-6(6) dopo 2 ore e 40 minuti. Viola aveva sconfitto con un doppio 6-2 l'indiano Somdev Devvarman. Eliminato subito invece Flavio Cipolla (n.15), che ha ceduto per 6-1, 6-4 alla wild card locale Bobby Reynolds.

Tutti i siti Sky