Caricamento in corso...
06 aprile 2013

Davis, Raonic risponde a Seppi. Canada-Italia 1-1

print-icon
spo

Fabio Fognini ha perso in tre set il secondo singolare di giornata contro il numero 16 del mondo Milos Raonic

Nei quarti di finale, dopo i primi due singolari, perfetta parità tra azzurri e nordamericani. Seppi vince in rimonta contro Vasek Pospisil (era in svantaggio due set a zero), mentre Fabio Fognini si fa superare dal numero 16 del mondo (6-4, 7-6, 7-5)

Una vittoria e una sconfitta. Dopo la prima giornata l'Italia è sull'1-1 nella sfida con il Canada valida per i quarti di finale di Coppa Davis e che si gioca al Doug Mitchell Thunderbird Sports Centre di Vancouver, sul veloce indoor. Impresa di Andreas Seppi che ha rimontato due set di svantaggio a Vasek Pospisil vincendo al quinto nell'incontro che ha aperto la sfida (5-7, 4-6, 6-4, 6-3, 6-3), mentre Fabio Fognini ha ceduto al numero uno avversario e 16 del mondo, Milos Raonic (6-4, 7-6, 7-5).

Azzurri senza il doppio "titolare" - Alle 23 di sabato (ora italiana), si gioca il doppio. Le coppie annunciate dai due capitani durante la cerimonia di sorteggio sono Pospisil-Nestor da una parte e Bracciali-Lorenzi dall'altra. C'e' però tempo fino a un'ora prima dell'incontro per cambiare le formazioni. Gli azzurri non potranno schierare la miglior coppia, ovvero Bolelli/Fognini a causa dell'infortunio di Simone al polso destro. Al suo posto c'è Daniele Bracciali, anche lui specialista del doppio (è attualmente numero 25 del ranking).

Seppi: Fondamentale portare a casa il primo punto - Il primo pensiero di Andreas Seppi, dopo la vittoria sul canadese Pospisil, va al capitano Barazzutti: "Devo ringraziare Corrado, che quando ero sotto di due set mi ha detto di non essere negativo, ma di continuare a giocare su tutte le palle, che alla fine il mio tennis sarebbe venuto fuori e così è stato". L'azzurro si è trovato in difficoltà soprattutto in avvio di partita: "All'inizio non ho sfruttato le occasioni che mi ero costruito, mi sono innervosito ed ho perso il ritmo, sbagliando troppo con il diritto. Nel terzo set ho alzato il livello, ho cominciato a servire meglio, fino a ritrovare solidità da fondo". Così si è concretizzata la rimonta, chiusa al quinto set: "Tutti i successi al quinto sono belli, soprattutto quando arrivano in Coppa Davis, fuori casa e in un match come questo di Vancouver al quale teniamo tantissimo".

I risultati dei quarti di finale
Stati Uniti-Serbia 1-1
Argentina-Francia 1-1
Kazakhistan-Rep.Ceca 1-2
Canada-Italia 1-1

Tutti i siti Sky