Caricamento in corso...
15 aprile 2013

Montecarlo, Fognini in rimonta nel derby. Eliminato Seppi

print-icon
fab

Nonostante i precedenti sfavorevoli (4-1 per Seppi), Fabio Fognini si è aggiudicato la sfida fratricida con il connazionale bolzanino (Getty)

Nel primo turno del torneo del Principato di Monaco, il 25enne elimina il compagno azzurro di Davis. Termina 3-6 6-4 6-4 in quasi due ore di gioco. Al secondo turno se la vedrà con Albert Ramos, giustiziere di Volandri nelle qualificazioni

Il destino aveva incrociato già dal primo turno i tennisti azzurri al torneo di Montecarlo, appuntamento sulla terra rossa del Principato di Monaco. Fabio Fognini e Andreas Seppi, gli unici italiani in tabellone, hanno riservato un derby senza esclusione di colpi.
Nel masters 1000 che dal 2005 premia ininterrottamente Rafael Nadal, il 25enne di Arma di Toggia si è reso protagonista di una remuntada confezionata in un’ora e 57 minuti, terminata 3-6 6-4 6-4. Esce quindi Andreas Seppi, testa di serie numero 15, nonostante il vantaggio che godeva negli scontri diretti (4-1).
Nel secondo turno Fognini affronterà Albert Ramos, carnefice di Filippo Volandri nelle qualificazioni. Lo spagnolo ha piegato con un doppio 6-3 il ceco Radek Stepanek.

Subito fuori i francesi Simon, Benneteau e Chardy – Un’ecatombe transalpina, alleviata solo dal successo dell’outsider Roger-Vasselin uscito trionfante contro l’olandese Haase (6-3 6-2). La testa di serie numero 11 viene eliminata 6-3 7-6 dall’iberico Bautista Agut, Benneteau cede 6-1 6-4 a Raonic mentre Chardy perde in tre set da Andujar (6-7 7-5 6-2). Avanzano al secondo turno anche Davydenko (6-3 6-4 al qualificato tedesco Brands) e Nieminen (asfaltato Troicki 6-1 6-2).

Avanti le teste di serie, eccetto Tipsarevic – Fatica ma non inciampa Richard Gasquet. Contro il connazionale Paire, il numero 7 del seeding impiega tre set (6-1 3-6 6-1) per vincerne la resistenza. Avanti anche Wawrinka (6-3 7-5 a Istomin), mentre Tipsarevic cede al bulgaro Dimitrov 7-6 6-1.

Attesa per Nadal e Djokovic – Il maiorchino, attesissimo nel suo feudo del Principato, esordirà domani contro l’australiano Matosevic vincente nel confronto contro Fernando Verdasco (7-5 6-3). Ancora in dubbio la presenza di Nole: il serbo, numero 1 al mondo, è alle prese con l’infortunio alla caviglia destra rimediato in Coppa Davis. Nelle prossime ore deciderà se scendere in campo contro il russo Youzhny.

Tutti i siti Sky