Caricamento in corso...
07 maggio 2013

Esordio col botto a Madrid per Nole, eliminato da Dimitrov

print-icon

Serata storta per Novak Djokovic, fuori in anticipo sulla terra rossa spagnola. A batterlo è il 21 enne bulgaro, alla vittoria principale della sua carriera dopo quella messa a segno fuori dal campo, conquistando Maria Sharapova

Il peso di giocare in casa Nadal si fa sentire, sulle spalle di Novak Djokovic, che perde dopo oltre tre ore di gioco contro Grigor Dimitrov al Master 1000 di Madrid. Il 21 enne bulgaro, n.28 del mondo, conosciuto oltre che per il talento indiscusso anche per il fidanzamento ufficiale con Maria Sharapova, manda a casa il n.1 del mondo 7-6 6-7 6-3, trascinato dal tifo dal pubblico spagnolo (particolarmente presente con numerosi fischi dall'inizio alla fine, contro il 'nemico' di Rafa) e dalla maggior continuità. Troppo nervoso il serbo, penalizzato da un infortunio alla caviglia destra già nel primo set. Prossimo appuntamento per Dimitrov negli ottavi, contro lo spagnolo Verdasco.

Brutte notizie per l'Italia - Eliminati all'esordio anche i due azzurri presenti, Fabio Fognini e Andreas Seppi, sconfitti rispettivamente da Mikhail Youzhny e Tommy Haas. Il 25enne ligure paga tre match point consecutivi sprecati sul 5-4 40-0 nel terzo set, prima di cedere  7-6 2-6 7-6, mentre il 29 enne altoatesino perde senza lottare 6-1 6-2, in meno di un'ora. Haas si conferma in ottima forma a 35 anni suonati: domenica a Monaco di Baviera ha conquistato il 14esimo titolo in carriera battendo il connazionale Kohlschreiber, salendo al 13esimo posto nella classifica Atp.

Tutti i siti Sky