Caricamento in corso...
04 luglio 2013

Wimbledon, la finale è servita: sarà Lisicki contro Bartoli

print-icon
lis

Lacrime di gioia per Sabine Lisicki, seconda finalista di Wimbledon dopo il successo sulla Radwanska (Foto Getty)

Il Centrale dei Championships confeziona i due verdetti delle semifinali: la francese asfalta 6-1, 6-2 la Flipkens, mentre la tedesca impiega tre set per disfarsi di Agnieszka Radwanska. La vincitrice festeggerà il primo Slam in carriera

La prima volta non si scorda mai, soprattutto a Wimbledon. Marion Bartoli e Sabine Lisicki sono le due finaliste dei Championships, al termine delle semifinali disputate sul Centrale. In realtà la francese una finale londinese l’aveva già disputata nel 2007, perdendo contro Venus Williams, mentre la tedesca si era fermata alle semifinali nel 2011 per mano di Maria Sharapova. Piuttosto, nell’epilogo del tempio del tennis, la vincitrice festeggerà il primo Slam conquistato in carriera.

Sulle orme di Steffi Graf
- Il 1999 rappresenta l'annata più recente del tennis tedesco in termini di soddisfazioni: in quell'anno Steffi Graf vinse l'ultimo Slam (Roland Garros) della bacheca teutonica, oltre ad issarsi alla finale londinese. Quattordici anni più tardi il traguardo è eguagliato da Sabine Lisicki, numero 23 del seeding e già killer di Serena Williams, che ha piegato 6-4, 2-6, 9-7 in 2 ore e 21 minuti di gioco la numero 4 del mondo, Agnieszka Radwanska. La polacca, finalista nell'edizione 2012 dello Slam londinese ma sconfitta dalla Williams, rinuncia così ad un replay. 

Bartoli in scioltezza
- Non c'è storia nel match tra la testa di serie numero 15 e Kristen Flipkens, numero 20 del tabellone. Si conclude 6-1, 6-2 in un'ora per la francese, agevolata dalla belga sofferente per un infortunio. Sulla strada verso la finale, nell'ordine, Marion Bartoli ha eliminato Svitolina, McHale, le azzurre Giorgi e Knapp, Stephens ed appunto Flipkens.

Torneo juniores, avanza Quinzi
- Per l'Italia le ultime soddisfazioni arrivano dal tabellone juniores: non si ferma Gianluigi Quinzi, classe '96 e n.6 del tabellone. L'azzurro ribalta il pronostico contro il serbo Milojevic, testa di serie n.2, battuto 6-4, 6-3 e si prepara alla semifinale contro l'inglese Edmund.

Tutti i siti Sky