Caricamento in corso...
07 luglio 2013

Quinzi da favola: Wimbledon juniores è suo, sconfitto Chung

print-icon

Promessa mantenuta: "Vinco io" , aveva detto alla vigilia della finale il 17enne di Porto San Giorgio. E così è stato: l'azzurro sale sul trono del torneo inglese, dopo aver steso il sudcoreano Hyeon Chung 7-5, 7-6

E' ormai un portafortuna di Gianluigi Quinzi, il coreano Hyeon Chung: nel 2012 lo eliminò nel tabellone del Bonfiglio prima di portarsi a casa il titolo. Questa volta fa ancora meglio, battendolo nella finale di uno dei tornei principali, sognati da chiunque abbia mai preso la racchetta da tennis in mano: Wimbledon. Due set per raggiungere Diego Nargiso, vincitore nel tabellone juniores nel 1987: termina 7-5 7-6 dopo un match equilibrato, fatto di break e contro-break.

Testa di serie numero 6, l'azzurro intasca Wimbledon juniores dopo il primo titolo del circuito pro vinto un mese fa, il Future di Casablanca, e soprattutto dopo aver dominato il tabellone senza cedere nemmeno un set. Eliminati uno dopo l'altro i principali favoriti: nei quarti il numero 2 del seeding Milojevic, in semifinale il padrone di casa Edmund prima di chiudere nel migliore dei modi contro Chung.

Doppio Juniores: niente da fare per Napolitano - In coppia con il francese Enzo Couacaud, Stefano Napolitano cede alla coppia australiana Kokkinakis-Kyrgios, che chiude con il punteggio di 6-2 6-3.

Tutti i siti Sky