Caricamento in corso...
30 settembre 2013

Pechino, vendetta Fognini: battuto Robredo. Ko la Pennetta

print-icon
fog

Fabio Fognini, numero 19 del mondo e primo degli italiani (Foto Getty)

Il ligure si prende la rivincita della finale persa a Umago e supera lo spagnolo in tre set. Flavia eliminata dalla Ivanovic. Al secondo turno anche Errani, Vinci e Schiavone, che ora affronterà Serena Williams

Comincia complessivamente bene per gli italiani il torneo di Pechino, in preparazione dell'ultimo master della stagione, che inizierà la prossima settimana a Shanghai. Sul cemento scoperto del "China Open" Fabio Fognini ha vinto all'esordio contro Tommy Robredo: 7-5, 4-6, 6-3 per l'italiano in due ore e 25 minuti. La vittoria del ligure, sceso al 19° posto nel ranking Atp, ha il sapore della rivincita dopo la finale persa quest'estate a Umago. E lo proietta al secondo turno dove troverà il vincente tra Lleyton Hewitt e Tommy Haas.

Arrivano buone notizie anche da Roberta Vinci, che ha battuto la ucraina Svitolina col punteggio di 6-2, 6-2, e da Sara Errani, che ha superato la belga Flipkens per 7-6, 6-1 e tornerà in campo già oggi. Avanza anche Francesca Schiavone, entrata in tabellone grazie ad una wild card e subito catapultata al secondo turno per il ritiro della Cornet dopo appena 5 game. Ora per la "Leonessa" di Milano arriva il difficile: sulla sua strada c'è Serena Williams, per la terza volta nel 2013. L'americana ha vinto i due precedenti di quest'anno a Cincinnati e a New York.

L'unica eliminazione azzurra della giornata, per il momento, è quella di Flavia Pennetta. La brindisina, semifinalista agli Us Open, ha perso contro Ana Ivanovic al primo turno del Wta di Pechino: dopo essere stata in vantaggio per 5-1 nel primo set, si è fatta raggiungere e superare, fino a perdere al tie break per 7-6. Quindi è arrivato il crollo di Flavia, sconfitta facilmente 6-1 nel secondo set.

Tutti i siti Sky