Caricamento in corso...
05 ottobre 2013

Nadal torna in vetta, sarà il nuovo numero 1 del mondo

print-icon
raf

Sorriso da numero 1 del mondo, Rafa Nadal vola in finale a Pechino (Getty)

Dopo oltre 2 anni lo spagnolo, con la finale conquistata a Pechino, si riprende il primato ceduto all'inizio di luglio 2011 a Djokovic. Proprio nella capitale cinese Rafa aveva conquistato per la prima volta la leadership nel ranking il 18 agosto del 2008

Rafa Nadal vola in finale nel  torneo Atp di Pechino (cemento, montepremi 3,5 milioni di dollari) e torna il numero 1 del mondo. Lo spagnolo, seconda testa di serie, in semifinale beneficia del ritiro del ceco Tomas Berdych, che abbandona il match sul punteggio di 2-4 nel primo set per un problema alla schiena. Nadal riconquisterà il trono Atp nel nuovo ranking che verrà ufficializzato lunedì. Dopo oltre 2 anni, quindi, il mancino si riprende il primato ceduto all'inizio di luglio 2011 a Novak Djokovic. Non conta la semifinale vinta 6-4, 6-2 contro il francese Gasquet: il serbo è costretto ad arrendersi alla matematica.

Djokovic cederà lo scettro dopo 101 settimane da 're del circuito'. Il sorpasso è il coronamento della rincorsa che  Nadal ha cominciato a febbraio, quando è tornato a giocare dopo 7 mesi di stop per i soliti problemi alle ginocchia. Lo spagnolo ha vinto 10 dei 13 tornei disputati, trionfando in particolare al Roland Garros e allo Us Open. Ora, nella parte finale della stagione, Nadal ha tutto da guadagnare in termini di classifica: negli ultimi eventi, infatti, non deve difendere nessun punto rispetto al 2012. Discorso opposto che per Djokovic, che un anno fa ha trionfato a Shanghai e nelle Atp Finals di Londra.

Pechino, intanto, si conferma un luogo speciale per Nadal. Nella capitale cinese lo spagnolo ha conquistato la leadership nel ranking per la prima volta il 18 agosto del 2008, rimanendo in vetta alla classifica per 46 settimane. Quindi, è tornato al top il 7 giugno del 2010 per vivere altre 56 settimane da numero 1. Adesso, probabilmente nel miglior momento della carriera, si appresta a vivere la terza esperienza al vertice.

Torneo femminile - Come da pronostico passa in finale Serena Williams: la numero 1 del mondo ha battuto la polacca Agnieszka Radwanska, numero 3 del seeding, con il punteggio di 6-2, 6-2 in 1h12' di gioco. La Williams, alla caccia del decimo titolo stagionale e del 56esimo in carriera affronterà nell'ultimo atto del torneo la serba Jelena Jankovic, che ha sconfitto la ceca Petra Kvitova per 6-7, 6-1, 6-1.

Secondo Masters per Sara Errani -
Tra le migliori della stagione al Masters in programma a Istanbul c'è spazio per il secondo anno di fila anche per Sara Errani. Con il torneo di Pechino sono già sette i posti assegnati: Serena Williams, Victoria Azarenka, Maria Sharapova, Agnieszka Radwanska, Li Na, Sara Errani, Petra Kvitova. L'ultimo posto in palio se lo contendono Jankovic e Kerber. Prima della Errani altre tre azzurre hanno partecipato al Masters: Raffaella Reggi (1986, 1987 e 1989), Silvia Farina (2001 e 2002) e Francesca Schiavone nel 2010 a Doha, ma la romagnola è la prima a centrare l'obiettivo sia in singolare sia in doppio.

Tutti i siti Sky