Caricamento in corso...
02 novembre 2013

Sorpresa a Parigi: Ferrer batte Nadal. Finale con Djokovic

print-icon
fer

David Ferrer ha vinto contro Nadal dopo quasi 3 anni (Foto Getty)

ATP PARIGI BERCY. Il numero 1 del mondo perde con il connazionale in due set: 6-3, 7-5. In finale Ferrer troverà Djokovic, favorito per la vittoria, che ha superato un buon Federer per 4-6, 6-3, 6-2

Se non è clamoroso, poco ci manca. La vittoria di David Ferrer su Rafa Nadal nella seconda semifinale del Master 1000 di Parigi sorprende per molti aspetti: su tutti, l'assenza di reazione del mancino di Manacor, eliminato in un'ora e 38 minuti con un netto 6-3, 7-5 dal connazionale, apparso meno falloso e più risoluto nei momenti decisivi con una serie di vincenti insoliti. Ferrer, che ritrova la vittoria dopo quasi tre anni contro Nadal (da cui aveva perso 20 volte su 24), affronterà in finale Novak Djokovic, giustiziere di Roger Federer in tre set per 4-6, 6-3, 6-2 in due ore esatte di gioco. Con questa vittoria prosegue la striscia del serbo che dopo la finale degli Us Open persa con Nadal non è più uscito sconfitto dal campo.

Nadal, periodo no -
E' il terzo torneo di fila che Nadal gioca senza riuscire ad alzare la coppa. Dopo la striscia incredibile di vittorie sul cemento, che lo ha portato al trionfo a Flushing Meadows contro Djokovic e gli ha restituito la posizione di numero uno del mondo, Nadal ha accusato un calo: ha perso in finale a Pechino, in semifinale a Shanghai e ora a Parigi. Resta in testa alla classifica mondiale, ma al Masters di Londra dovrà sudare per vincere le sue prime Finals in carriera.

Roger perde, ma c'è. Djokovic cresce - Sotto gli occhi di Zlatan Ibrahimovic, in tribuna con la famiglia, Federer e Djokovic - al trentesimo scontro diretto - hanno offerto agli spettatori una partita di livello altissimo. Federer conferma di attraversare il miglior momento di forma della sua (pessima) stagione: dopo la finale persa a Basilea con Del Potro, battuto poi ai quarti di Parigi, "Re Roger" ha vinto un primo set combattutissimo giocando sprazzi del suo miglior tennis. Nel secondo set lo svizzero è andato subito avanti di un break, ma Djokovic è uscito alla distanza. Lo svizzero è calato, ha gradualmente smesso di aggredire la rete, e Djokovic gli strappato due break che gli sono valsi il 6-3 nel secondo parziale. Il terzo e decisivo set si è deciso sulla battuta di Federer, che sotto 3-2 ha regalato il servizio a Djokovic prima di cedere per 6-2.

Le indicazioni che arrivano da Parigi dicono che Nole, pur avendo perso la vetta del ranking, è seriamente candidato a vincere le Finals di Londra, ma anche per il perdente Federer ci sono buone notizie: dopo una stagione fallimentare, il 2014 potrebbe regalare ancora qualche soddisfazione allo svizzero.

I gironi del Masters di Londra -
Sono stati sorteggiati i due gironi delle Atp Finals di Londra, il torneo tra i migliori 8 giocatori del mondo che inizierà lunedì 4 novembre: da una parte ci saranno Nadal, Ferrer, Berdych e Wawrinka, dall'altra - nel girone di ferro - Djokovic, Del Potro, Federer e Gasquet.

Tutti i siti Sky