Caricamento in corso...
15 gennaio 2014

Fognini e Pennetta al terzo turno. Tutto facile per Djokovic

print-icon
fog

Fabio Fognini ha conquistato il terzo turno degli Australian Open (Foto Getty)

Agli Australian Open il ligure ha sconfitto il finlandese Jarkko Nieminen 7-5, 6-4, 3-6, 6-2.  Successo della brindisina sulla portoricana Monica Puig per 6-3, 6-4. Nessun problema per Serena Williams e la cinese Li Na

Fabio Fognini approda al terzo turno degli Australian Open: battuto il finlandese Jarkko Nieminen, n.39 del ranking mondiale, 7-5, 6-4, 3-6, 6-2 dopo 2 ore e 47 minuti di gioco. In difficoltà nei primi game, sul 3-0 per lo scandinavo Fognini aumenta il ritmo e recupera lo svantaggio, prima di chiudere 7-5. Più facile il secondo set per l'azzurro, mentre il terzo finisce nelle mani di Nieminen 6-3. Nel quarto Fognini riprende a condurre gli scambi e strappa due volte la battuta al finlandese, chiudendo 6-2. Venerdì Fognini affronterà lo statunitense Sam Querrey, che ha eliminato il lettone Ernests Gulbis 6-2, 6-3, 6-4.

Pennetta avanza - L'azzurra numero 29 del tennis mondiale, si è facilmente qualificata per il terzo turno battendo, in una Melbourne ancora infuocata da temperature superiori ai 40 gradi, la portoricana Monica Puig, n.58, per 6-3, 6-4. Prossima avversaria della 31enne brindisina sarà la tedesca Mona Barthel, n.39. Vince facile Djokovic - Al terzo turno anche Novak Djokovic, battendo con autorità l'argentino Leonardo Mayer per 6-0, 6-4, 6-4. Sotto un caldo asfissiante nella Rod Laver Arena, Djokovic non ha avuto problemi con Mayer, numero 98 del mondo e chiaramente nervoso nel suo primo confronto con l'ex numero uno del mondo. Avanti anche gli altri big. David Ferrer, numero tre del tabellone ha ceduto un set al francese Adrian Mannarino prima di imporsi per 7-6, 5-7, 6-0, 6-3. Bene anche Tomas Berdych, numero 7 del seeding, che ha superato il francese Kenny De Schepper per 6-4, 6-1, 6-3, e il transalpino Richard Gasquet (n. 9) ha eliminato il russo Nikolai Davydenko 7-6, 6-4, 6-4.

Rafter, a 41 tardi è dura tornare a vincere -
Un appesantito Patrick Rafter, al rientro in campo in un match ufficiale dopo 10 anni, in coppia con il connazionale Lletyton Hewitt è uscito di scena al primo turno: passano con il punteggio di 6-4 7-5 lo statunitense Eric Butorac e il sudafricano Raven Klaasen. "Probabilmente avrei dovuto essere più allenato. Ma ci riproverò", le parole dell'ex n.1 del mondo.


Tutti i siti Sky