Caricamento in corso...
22 gennaio 2014

Melbourne, sarà sfida Nadal-Federer. Errani-Vinci in finale

print-icon
nad

L'esultanza di Rafa Nadal al termine del match con Dimitrov (Getty)

Rafa soffre ma conquista un posto in semifinale agli Australian Open battendo il Dimitrov 3-6, 7-6 (3), 7-6 (7), 6-2. Roger lo raggiunge sconfiggendo Murray. La coppia azzurra si conferma inarrestabile nel doppio. Fuori la Azarenka, passa la Radwanska

Roger Federer vola in semifinale agli Australian Open. Lo svizzero ha battuto in quattro set 6-3, 6-4, 6-7, 6-3 lo scozzese Andy Murray. Federer ha mostrato una condizione fisica eccellente e ha liquidato il suo avversario abbastanza agevolmente anche quando dopo il terzo set lo scozzese aveva ritrovato fiducia. In semifinale lo svizzero affronterà l'avversario di mille battaglie Rafa Nadal.

Proprio lo spagnolo è tornato a dimostrare che il colpo più importante del suo tennis è nella sua testa, conquistando un posto in semifinale nell'Open d'Australia, superando i dolori, i dubbi e un gioco non al massimo. Il numero uno del mondo, ha superato nei quarti di finale, il bulgaro Grigor Dimitrov per 3-6, 7-6 (7-3), 7-6 (9-7), 6-2 e venerdì si misurerà con il vincitore dello scontro tra il britannico Andy Murray e lo svizzero Roger Federer.

All'inizio della sfida Nadal era strano. Non si muoveva bene, destava dubbi, sparava i colpi con il braccio, ma  senza usare il resto il corpo. Serviva a 170 chilometri l'ora, molto al di sotto del normale, arrivando appena a 140 o 130 nel secondo servizio. Dall'altra parte Dimitrov, 22 anni e numero 22 del ranking  mondiale, mostrava tutto il suo repertorio. Dopo aver perso 6-3 il primo set con il bulgaro, sostenuto da una chiassosa tifoseria, che ha portato Nadal anche a lamentarsi con il giudice di sedia, Carlos Bernardes, lo spagnolo ha sbloccato il secondo set solo al tie break.

La partita sembrava una sfida Nadal-Federer, tanto è simile il gioco del bulgaro a quello dello svizzero. Nadal si è imposto poi anche nel terzo nel tie break dopo aver rischiato molto. La mano del campione spagnolo dopo il terzo set sanguinava, e la pausa è servita per cambiargli la protezione, mentre Dimitrov cercava di calmare la rabbia dopo aver sciupato l'occasione, cercando di concentrarsi per arrivare al quinto set, ma ormai Nadal aveva preso il sopravvento, con Dimitrov che aveva capito di aver lasciato passare una grande opportunità, e con il numero uno che chiudeva 6-2 il quarto e decisivo set.

Fuori anche la Azarenka - Victoria Azarenka eliminata nei quarti di finale degli Australian Open come Serena Williams e Maria Sharapova, prima di lei. La numero due del torneo e vincitrice elle ultime due edizioni dello Slam australiano, è stata battuta nei quarti dalla polacca Agnieszka Radwanska, testa di serie numero 5, in tre set, 6-1, 5-7, 6-0. L'avversaria della 24enne di Cracovia in semifinale sarà Dominika Cibulkova. La slovacca, testa di serie numero 20, protagonista degli ottavi dell'eliminazione della Sharapova, ha eliminato 6-3, 6-0 la rumena Simona Helep, numero 11 del tabellone. Quindi le semifinali sono Cibulkova-Radwanska nella parte bassa e Na Li-Bouchard in quella alta.

Errani-Vinci in finale -
La coppia azzurra composta da Sara Errani e Roberta Vinci conquista la terza finale consecutiva nel tabellone di doppio femminile degli Australian Open. La coppia numero uno del mondo, che difende il titolo conquistato lo scorso anno, ha  battuto in semifinale la ceca Kveta Peschke e la slovena Katarina Srebotnik, teste di serie numero 6, per 6-1, 6-4. In finale affronteranno le russe Ekaterina Makarova e Elena Vesnina, teste di serie numero tre. Per le due azzurre è la sesta finale di Slam in  doppio: hanno vinto tre titoli (Roland Garros e US Open nel 2013 e Australian Open nel 2013).

Tutti i siti Sky