Caricamento in corso...
05 maggio 2014

Addio alla Baltacha, a 30 anni muore di cancro

print-icon
bal

L'ex tennista britannica si è spenta nella notte di domenica. Era entrata tra le Top 50 e giocato per 11 anni consecutivi la Fed Cup per il Regno Unito

La giovane tennista britannica se n'è andata domenica mattina. A gennaio le era stato diagnosticato un tumore al fegato. Ritiratasi lo scorso novembre, era stata numero 49 nel ranking mondiale

Un cancro al fegato se l'è portata via, in pochi mesi. Elena Baltacha è morta a soli 30 anni. Nata in Ucraina e cresciuta in Scozia, figlia dell'ex calciatore dell'Ipswich Town Sergei Baltacha, la campionessa si era ritirata dal tennis professionistico nel 2013, solo due mesi dopo le è stato diagnosticato un cancro al fegato, che ha reso pubblico solo a marzo. Dall'età di 19 anni aveva convissuto con una malattia cronica del fegato che produce ricorrenti infiammazioni dei dotti biliari.

A dicembre aveva sposato il suo allenatore Nino Severino:" La scomparsa della nostra bella, brava e determinata Bally ci ha distrutti, era una persona incredibile e ha ispirato molta gente con il suo calore ed il suo spirito  - ha detto il marito addolorato alla BBc.  Per 11 anni aveva fatto parte della squadra britannica di Fed Cup. Nel 2002 era approdata al terzo turno a Wimbledon e nel 2005 e 2010 era arrivata al terzo turno agli Open d'Australia. Si è spenta nella sua casa, il mondo del tennis è choccato e addolorato. Numerosi messaggi di incredulità e di cordoglio su twitter, soprattutto dalle sue colleghe.

Tutti i siti Sky