Caricamento in corso...
07 maggio 2014

Madrid, vincono Nadal e Murray. Avanti anche la Vinci

print-icon
raf

Tutto facile per Rafa Nadal ai sedicesimi del torneo di Madrid: lo spagnolo ha battuto in due set Juan Monaco (Foto Getty)

Il numero 1 al mondo ha battuto in poco più di un'ora l'argentino Juan Monaco (6-1, 6-0). Agli ottavi anche lo scozzese: vittoria in tre set su Almagro. L'azzurra, numero 20 del Ranking Wta, ha superato la danese Caroline Wozniacki 6-3, 6-3


C’era molta attesa a Madrid per Rafa Nadal. Dopo le sconfitte a Montecarlo e Barcellona il numero uno al mondo e del torneo Atp Masters 1000 si è ripreso battendo nettamente l’argentino Juan Monaco 6-1, 6-0 in appena un’ora e otto minuti di gioco. Nadal affronterà agli ottavi di finale il finlandese Jarko Nieminen che ha avuto la meglio sull’olandese Igor Sijsling 6-3, 6-2 in 51 minuti. L’ucraino Alexandr Dolgopolov che, martedì aveva eliminato Fabio Fognini, ha fermato la sua corsa contro il lituano Ernests Gulbis che l’ha piegato in due set 6-3, 6-4. Prosegue il cammino anche per il britannico Andy Murray. La testa di serie n. 6 in tarda serata ha battuto, con qualche difficoltà, lo spagnolo Almagro 6-1 1-6 6-4.

Roberta Vinci batte la Wozniacki – Ottima prova per l’azzurra Roberta Vinci. La numero 20 al mondo ha superato la danese Caroline Wozniacki, numero 15 del ranking Wta e 13 del seeding, con il punteggio di 6-3, 6-3 in un'ora e mezza di gioco. Vinci troverà di fronte agli ottavi la vincente del match tra la polacca Agnieszka Radwanska,  numero 3 del mondo e del tabellone e la russa Svetlana Kuznetsova,  numero 28 del ranking Wta. Tra le big, si sono qualificate per gli ottavi - dopo, ieri, la cinese Li Na, la ceca Petra Kvitova e la russa Maria Sharapova - anche la statunitense Serena Williams, n. 1 del mondo e campionessa in carica (6-2, 6-3 alla cinese Peng Shuai), e la romena Simona Halep, n. 5 (doppio 6-4 alla spagnola Lara Arruabarrena). Per la minore delle sorelle Williams è il 14/o match consecutivo vinto al Mutua Madrid open, torneo Wta Premier Mandatory, con un montepremi di oltre 3,5 milioni di euro, che si disputa sulla terra battuta nella capitale spagnola. Domani la Errani, con il n. 11 prima italiana del ranking, affronterà la francese Caroline Garcia, numero 51, agli ottavi per il forfait della russa Maria Kirilenko.

Nole torna a Roma - Dopo il forfait di Madrid Novak Djokovic dovrebbe essere pronto per gli Internazionali d’Italia. A rivelarlo è il suo fisioterapista Pavel Kolar: "Dopo l’infortunio al polso destro - ha detto - dovrebbe essere pronto per Roma prima e per il Roland Garros poi". Nole soffriva di un dolore al polso destro dal torneo di Montecarlo di metà aprile dove è stato battuto in semifinale. "Il processo di riabilitazione è iniziato la scorsa settimana e abbiamo deciso di ridurre gradualmente gli allenamenti per evitare una ricaduta – ha aggiunto Kolar -. Il torneo di Madrid è arrivato troppo presto, soprattutto se consideriamo che la superficie sollecita maggiormente il polso. Ecco perché Novak ha deciso di tornare a Roma".

Tutti i siti Sky