Caricamento in corso...
16 maggio 2014

Nadal vince la battaglia con Murray. La Errani esalta Roma

print-icon
raf

Rafa Nadal ha battuto in rimonta nell'ultimo match dei quarti di finale Andy Murray (Foto Getty)

Al Foro Italico il numero 1 del mondo batte dopo due ore e quaranta minuti di gioco lo scozzese in tre set. Passa anche Djokovic. Non s'arresta la marcia di Sarita, impegnata in semifinale contro la Jankovic

Sara Errani resta protagonista sulla terra rossa di Roma: nei quarti di finale la 27enne romagnola ha vinto in tre set contro la cinese Na Li, numero 2 del ranking, con il punteggio di 6-3, 4-6, 6-2. Il pubblico del Foro Italico, quindi, ha l’opportunità di tifare i colori azzurri anche in semifinale, nella sfida di Sarita contro Jelena Jankovic, che ha eliminato la testa di serie n.3 Agnieszka Radwanska, 6-4, 6-4. Ma non solo: dopo l'impegno in singolare, Sarita si è confermata in doppio al fianco di Roberta Vinci: tutto facile contro Cara Black e Sania Mirza, battute 6-2, 6-3. Bene anche Serena Williams che demolisce la cinese Shuai Zhang e si qualifica per la semifinale. La statunitense, n.1 del mondo, si è imposta per 6-1, 6-3 in un'ora e 9 minuti di gioco. In semifinale la Williams affronterà la serba Ana Ivanovic, n. 11 del seeding, che ha superato la spagnola Carla Suarez Navarro 6-4, 3-6, 6-4.



Avanzano Djokovic e Nadal- Nel tabellone maschile come previsto finisce solo al terzo set il match tra Djokovic e Ferrer: il serbo, caricato dal pubblico di Roma, dove si sente ormai a casa, chiude 5-7, 6-4, 3-6 e raggiunge in semifinale Milos Raonic, che in mattinata aveva eliminato Jeremy Chardy. Supera i quarti anche il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 14 del tennis mondiale, in campo solo per un set contro Tommy Haas: dopo aver perso il primo 6-2 il tedesco si è ritirato per problemi fisici. Il meglio della giornata arriva però nell'ultimo match dove Nadal e Murray lottano tre set per un posto in semifinale contro Dimitrov. Nel primo set è Murray a fare la voce grossa con Nadal alle corde. Alla fine però, dopo oltre due ore e quaranta minuti di gioco, a spuntarla è lo spagnolo 1-6, 6-3, 7-5. Sarà dunque il numero 1 del mondo l'avversario del bulgaro in semifinale.

Tutti i siti Sky