Caricamento in corso...
14 agosto 2014

Cin-cin-nati, Fognini brinda ai quarti: battuto Yen-Hsun

print-icon
fog

Fabio Fognini ai quarti di finale del "Western&Southern Open" di Cincinnati (Foto Getty)

E la prima volta che l'azzurro si qualifica a questo punto del torneo in un "1000" sul cemento. Successo in rimonta per 3-6 6-3 6-3, in un'ora e tre quarti di gioco. Fabio affronterà Raonic. Eliminato Djokovic, nel torneo femminile fuori la Pennetta

Primo quarto di finale in carriera in un "1000" sul cemento per Fabio Fognini. L'impresa al ligure è riuscita al "Western&Southern Open", torneo Atp Masters 1000 da 4.017.355 dollari di montepremi in corso sui campi in cemento di Cincinnati, in Ohio. Negli ottavi il 27enne di Arma di Taggia, numero 21 Atp e 15.a testa di serie, ha battuto in rimonta per 3-6 6-3 6-3, in un'ora e tre quarti di gioco, il cinese di Taipei Yen-Hsun Lu, 30 anni e numero 43 Atp, avversario pericoloso sui campi veloci (a Cincinnati ha eliminato il ceco Tomas Berdych, testa di serie numero 4). Pur in una giornata non eccezionale al servizio Fognini ha salvato ben nove palle-break su dieci, subendo un solo break che gli è costato il primo parziale. Nel prossimo turno, il ligure - primo azzurro nei quarti di Cincinnati 19 anni dopo Renzo Furlan - affronterà il canadese Milos Raonic. Quest'ultimo ha superato per 6-7 (7) 6-3 7-6 (4) l'americano Steve Johnson.

Clamoroso Nole
- Novak Djokovic è uscito agli ottavi di finale contro lo spagnolo Tommy Robredo 7-6(6) 7-5. Lo spagnolo torna a battere il serbo dopo 9 anni.

Torneo femminile
- Troppo forte Serena Williams per Flavia Pennetta negli ottavi del "Western & Southern Open". La 32enne tennista brindisina, numero 14 Wta e 13esima testa di serie, ha ceduto per 6-2 6-2, in un'ora esatta di gioco, alla campionessa americana, numero uno del mondo e del tabellone, apparsa molto più determinata che nel match d'esordio contro la Stosur. Punteggio decisamente troppo severo, soprattutto per quanto riguarda il primo set con l'azzurra incapace di convertire una valanga di palle-break. Dal 4-2 però Serena ha infilato un parziale terribile di sette giochi a zero. Sotto per 6-2 5-0 la reazione rabbiosa della pugliese, che con un parziale di otto punti di fila che ha reso il punteggio un po' meno severo. Sul match-point l'ennesimo nastro a stelle e strisce del match con la Williams che quasi non sa come scusarsi.

Tutti i siti Sky