Caricamento in corso...
18 settembre 2014

Davis 2015, pericolo scampato: l'Italia pesca il Kazakistan

print-icon
ten

Il gruppo azzurro di Coppa Davis, guidato da Corrado Barazzutti (Foto Getty)

A Dubai l'esito del sorteggio è favorevole agli azzurri: evitate le ipotesi peggiori, l'esordio avverrà in Kazakistan. Tra gli altri incroci Germania-Francia e Gran Bretagna-Stati Uniti

Capitan Barazzutti può tirare un sospiro di sollievo: sul cammino azzurro non ci sono nè Australia nè Croazia, per l'esordio della Coppa Davis 2015 l'appuntamento è in Kazakistan. Trasferta fissata dal 6 all'8 marzo, in caso di passaggio ai quarti l'ostacolo successivo sarà una tra Australia e Repubblica Ceca.

Barazzutti cauto -
Guai a sottovalutare il Kazakistan: a sottolinearlo è lo stesso Barazzutti. "E' una buona squadra, soprattutto in casa, con tre top 100 tra cui Golubev e Kukushkin. Sarà una trasferta dura, perchè giocheremo sul veloce indoor, ma i ragazzi si faranno come sempre trovare pronti". I kazaki hanno partecipato come indipendenti al World Group per la prima volta nel 2011 (fino al 1995 giocavano per la Russia) e hanno raggiunto per tre volte i quarti (2011, 2013 e 2014).

Il tabellone completo - Questi tutti gli accoppiamenti degli ottavi di finale: Germania-Francia, Gran Bretagna-Stati Uniti, Repubblica Ceca-Australia, Kazakistan-Italia, Argentina-Brasile, Serbia-Croazia, Canada-Giappone, Belgio-Svizzera.

Tutti i siti Sky