Caricamento in corso...
22 settembre 2014

Toni Nadal: "Una donna capitano di Davis è un problema"

print-icon
ton

Toni Nadal è da sempre famoso per essere un allenatore rigido e severo (Getty)

Lo zio e allenatore di Rafa ha contestato la scelta di Gala Leon a capo della squadra spagnola: "Si vive molto all'interno di uno spogliatoio, si è poco vestiti. Non è un posto per una donna. Rispetto Gala, ma non conosce né il circuito né i giocatori"

Toni Nadal, zio e allenatore di Rafael Nadal ha contestato la scelta di Gala Leon come capitano della squadra spagnola di Coppa Davis, adducendo, tra le altre ragioni, che la sua presenza avrebbe creato disagio negli spogliatoi. "E' un problema. Si vive molto all'interno di uno spogliatoio e non è un posto per una donna", ha detto l'allenatore in un'intervista a Radio Nacional de Espana (RNE). "Si è poco vestiti", ha aggiunto Toni Nadal, che non è convinto neanche delle credenziali dell'ex numero 27 del mondo. "Rispetto Gala, ma non conosce né il circuito maschile né i giocatori, almeno Rafael".

Secondo Toni Nadal non si possono paragonare la Coppa Davis alla Fed Cup, dove spesso i capitani sono uomini. "E' vero che ci sono stati uomini come capitani della Fed Cup femminile, ma per me è una cosa rara, ma forse fa bene", ha proseguito l'allenatore del numero due al mondo prima di fare un paragone calcistico: "Non posso immaginare che un ct di calcio sia una donna".

Tutti i siti Sky