Caricamento in corso...
20 gennaio 2015

Open, Lorenzi fenomeno. Fognini ko, Giorgi batte Pennetta

print-icon
lor

Paolo Lorenzi sorprende tutti e al primo turno degli Australian Open elimina Alexandr Dolgopolov (Foto Getty)

A Melbourne Fabio esce di scena al primo turno, mentre l'azzurro meno quotato manda a casa Dolgopolov, testa di serie n.21. La n.35 del mondo vince il derby con la brindisina in tre set, fuori la Schiavone. Debutto positivo per Djokovic e Wawrinka

Missione (impossibile) superata: Paolo Lorenzo, n.64 del ranking, al debutto a Melbourne ha mandato a casa in tre set Alexandr Dolgopolov, n.23 del mondo. A deludere è stato Fabio Fognini, che ha perso contro il colombiano Alejandro Gonzalez: "Ho giocato male, fa male perché è un torneo dello Slam e tutti vogliamo far bene, ma per fortuna si tratta solo del secondo torneo della stagione e avrò tante occasioni per riscattarmi. Dopo aver vinto il primo set ho preso un break nel secondo per colpa mia e si è complicato tutto. Il mio avversario era solido e serviva benino, ma onestamente sono stato io a regalare tanto, troppo", ha riconosciuto.


Sulle intemperanze che hanno talora caratterizzato il suo comportamento in campo, il 27enne ligure ha infine spiegato: "Ho sempre ammesso i miei errori e pagato per i miei sbagli. Oggi comunque sono rimasto calmo. Una giornata e una sconfitta da cancellare, la stagione è lunga", ha concluso.

Giorgi al secondo turno - Camila Giorgi si aggiudica il derby azzurro degli Australian Open con Flavia Pennetta. La numero 35 del ranking si è cioè imposta in tre set (4-6, 6-2, 6-3) al quinto match point in un'ora e 55 minuti. Per la 32enne brindisina, alla sua dodicesima partecipazione allo Slam australiano, è un brutto stop dove lo scorso anno aveva ottenuto il suo miglior risultato raggiungendo i quarti di finale, battuta dalla Li Na, poi vincitrice del torneo.


Prossima avversaria della Giorgi, la ceca Tereza Smitkova, numero 68 del mondo, che ha superato con un doppio 6-1 la croata Mirjana Lucic-Baroni. Nel primo set Camila si è portata sul 3-1 ma Flavia ha rimontato e, dal 4-4, si è aggiudicata due game consecutivi. Nella seconda frazione netto dominio della marchigiana, che è salita fino al 5-1 nella terza, permettendo poi alla brindisina di rimontare fino al 5-3 ma aggiudicandosi infine il match. La Giorgi, in tre presenze al torneo, finora non ha mai superato il secondo turno.

Fuori anche la Schiavone - Francesca Schiavone è stata eliminata al primo turno, la 34enne tennista milanese, numero 77 Wta e alla 58esima presenza consecutiva in uno Slam (la 15esima agli Australian Open, miglior risultato i quarti del 2011 fermata dalla Wozniacki), ha ceduto alla statunitense Coco Vandeweghe, di 11 anni più giovane e n° 37 del ranking mondiale, con il punteggio di 6-2, 6-2 maturato in poco più di un'ora.

Nessuna sorpresa tra le teste di serie - Avanti come da copione i big, a cominciare dal leader della classifica mondiale Novak Djokovic a Serena Williams, passando per il campione in carica Stanislas Wawrinka: superano tutti il primo ostacolo senza cedere nemmeno un set. Victoria Azarenka (ex numero 1 ora scivolata al n.44) ha battuto 6-3 6-2 la statunitense Sloane Stephens, al secondo turno se la vedrà con un'altra ex n. 1 (ora ottava nel ranking), Caroline Wozniacki. Bene anche Petra Kvitova e Agnieszka Radwanska.

Tutti i siti Sky