Caricamento in corso...
24 febbraio 2015

Djokovic sì Davis. E per gli azzurri anche Bolelli e Seppi

print-icon
bol

Simone Bolelli agli ottavi a Dubai

Per la sfida contro il Kazakistan Barazzutti convoca anche Fognini e Lorenzi. Bolelli avanza nel singolare a Dubai. Mentre in coppia con Seppi è fuori al primo turno. Djokovic alla tv serba: "Non ho mai usato dopanti, solo stretching e bagni nel ghiaccio"

Il capitano della squadra azzurra di Coppa Davis Corrado Barazzutti ha diramato la lista dei convocati per la sfida tra Kazakistan e Italia valido per il primo turno del World Group in programma dal 6 all'8 marzo sul cemento indoor del National Tennis Centre di Astana. I convocati sono Simone Bolelli, Fabio Fognini, Paolo Lorenzi e Andreas Seppi, assente Luca Vanni finalista  la scorsa settimana al torneo di San Paolo.

I geni di Djokovic - Il numero 1 al mondo impegnato a Dubai, in una intervista alla tv serba ha dichiarato che molto della sua forma e del suo rendimento è dovuto ai suoi geni "Mio nonno ha 78 anni - ha detto il serbo - e gioca ancora a pallavolo. Non ho mai pensato di fare uso di sostanze dopanti, meglio i vecchi rimedi: stretching e bagni di ghiaccio". Djokovic, dopo il Torneo di Dubai, sarà impegnato nella Davis, contro la Croazia: "Gioco un match di Coppa Davis per la seconda volta fuori Belgrado, servirà a promuovere il tennis in Serbia". La Serbia ha vinto nel 2010 ed è stata finalista nel 2013, l'appuntamento contro la Croazia è sul cemento indoor di Kraljevo.

Intanto a Dubai ...-  Secca sconfitta per Simone Bolelli ed Andreas Seppi al torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 2.503.810 dollari in corso sui campi in cemento di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. La coppia azzurra si è arresa al primo turno, con il punteggio di 6-0 6-1, dopo soli 46 minuti di gioco, al francese Jeremy Chardy ed al ceco Lukas Rosol.

Bene Bolelli -
Il 29enne tennista bolognese, numero 52 Atp, reduce dai quarti di Marsiglia dove ha eliminato Raonic prima di cedere a Monfils, ha battuto al primo turno con un doppio 6-3, in appena 57 minuti, il francese Lucas Pouille, proveniente dalle qualificazioni, confermando l'esito dell'unico precedentedisputato al primo turno delle qualificazioni di Basilea dello scorso anno. Al secondo turno Bolelli affronta il ceco Tomas Berdych, numero 8 Atp e quarto favorito del seeding, che si è imposto per 7-6(4) 6-4 sul francese Jeremy Chardy.

Tutti i siti Sky