Caricamento in corso...
26 maggio 2015

Roland Garros, bene Schiavone. Impresa di Arnaboldi

print-icon

La tennista azzurra ha eliminato al primo turno la cinese Qiang Wang. Andrea doma Duchworth in 5 set. La 27enne Knapp perde con la Wozniacki. Niente da fare per Seppi, sconfitto dal gigante statunitense Isner

Esordio vincente per Francesca Schiavone al Roland Garros. La tennista azzurra, trionfatrice sulla terra rossa  parigina nel 2010 e finalista l'anno successivo, ha eliminato al primo turno la cinese Qiang Wang 3-6, 6-3, 6-4 in 2 ore e 12". La  Schiavone, 34 anni, è alla 59esima presenza consecutiva in uno Slam,  record tra i giocatori e le giocatrici in attività.

Impresa di Andrea Arnaboldi. Il 27enne canturino ha rimontato due set e battuto al quinto l'australiano James Duchworth, numero 83 del ranking mondiale: 4-6, 6-7 (5), 7-6 (4), 7-6 (2), 6-0 dopo quattro ore e 10 minuti. Per Arnaboldi si trattava della seconda partecipazione al tabellone principale del major parigino: lo scorso anno fu battuto al primo turno da Simone Bolelli. Un'impresa quella del tennista lombardo, numero 187 mondiale partito dalle qualificazioni: nel terzo set ha anche annullato un match point all'avversario sotto 5-4. Quindi, dopo aver vinto al tie break terza e quarta partita, ha dominato nel set decisivo senza concedere neppure un game a Duchworth. Prossimo avversario il croato Marin Cilic, vincitore degli ultimi US Open, numero 10 Atp e testa di serie numero 9.


Subito fuori invece Karin Knapp, ma aveva di fronte la numero 5 del tennis mondiale. La 27enne altoatesina, numero 42 del ranking, è stata battuta nel primo turno, per 6-3, 6-0, dalla danese Caroline Wozniacki, che si è così aggiudicata la terza delle loro tre sfide.


Niente da fare anche per Andreas Seppi, sconfitto al primo turno al Roland Garros. Il 31enne di Caldaro, che nello Slam francese vanta gli ottavi nel 2012, ha ceduto in tre set allo statunitense John Isner, sedicesima testa di serie, arrivato anche lui negli ottavi a Parigi proprio lo scorso anno: 7-5, 6-2, 6-3 in un'ora e 41 minuti. Il gigante americano, è alto oltre due metri, ha totalizzato 21 ace. Anche Rafael Nadal ha mosso il primo passo verso quello che potrebbe essere il suo decimo successo al Roland  Garros. Lo spagnolo ha infatti sconfitto il francese Quentin Hayls, numero 296 del ranking Atp, in tre set (6-3, 6-3, 6-4).

E' stato sospeso per l'oscurità, dopo la fine del quarto set, il match tra Paolo Lorenzi e Gilles Muller, valido per il primo turno del Roland Garros. L'azzurro, numero 86 del ranking, si era aggiudicato i primi due set (6-4 6-4), il lussemburghese, numero 55, il terzo e il quarto (7-6/1 7-6/5).

Tra domenica e lunedì hanno esordito le altre quattro italiane in lizza nel secondo Slam della stagione: Flavia Pennetta, Camila Giorgi e Sara Errani sono approdate al secondo turno - sconfiggendo rispettivamente la polacca Magda Linette, la tedesca Tatjana Maria e la statunitense Alison Riske - mentre non ce l'ha fatta Roberta Vinci, eliminata dalla francese Alizè Cornet.

Tutti i siti Sky