Caricamento in corso...
28 maggio 2015

Parigi: avanti Errani, Schiavone e Bolelli. Ok Nole e Nadal

print-icon

Sara Errani batte Carina Witthoeft e la Schiavone è super: vince con Svetlana Kuznetsova 6-7 7-5 10-8, dopo un match durato quasi 4 ore. Avanti anche Serena Williams. Djokovic, Nadal, Murray approdano al terzo turno. Anche Bolelli fa grande l'Italia

Avanti i big - Nella quinta giornata del Roland Garros Novak Djokovic, Rafa Nadal, Andy Murray, Serena Williams e Petra Kvitova si sono, più o meno agevolmente, qualificati per il terzo turno, mentre è uscita a sorpresa Caroline Wozniacki.

Time out medico per Nole - Il 27enne serbo, numero 1 del tennis mondiale, ha battuto per 6-1 6-4 6-4 il lussemburghese Gilles Muller, che ieri aveva eliminato Paolo Lorenzi. Durante il match, tuttavia, Nole ha chiesto un 'time out' medico, facendosi massaggiare sul campo per quello che sembrava un problema all'anca destra o all' inguine. Nadal, numero 7 e nove volte vincitore dello Slam parigino, si è imposto per 6-4 6-3 6-1 sul connazionale Nicolas Almagro.
Anche Andy Murray avanza al terzo turno del Roland Garros. Lo scozzese, numero 3 del mondo e del seeding, ha sconfitto il portoghese Joao Sousa, numero 50 del ranking Atp, con il punteggio di 6-2 4-6 6-4 6-1.

L'Italia che avanza -
Il terzo azzurro approdato al secondo turno, Simone Bolelli, vola al terzo in meno di due ore. Battuto agilmente il serbo Viktori Troicki, 6-2 6-4 6-3.

Avventura finita per Andrea Arnaboldi - Dopo l'impresa contro l'australiano James Duchworth, al quale ha rimontato due set di svantaggio ed annullato un match point nella terza partita, l'italiano ha ceduto al croato Marin Cilic, vincitore degli ultimi US Open, numero 10 Atp: 7-6 (3) 6-1 6-1 in un'ora e 39 minuti.

Serena Williams ok, fuori la Wozniacki -
La numero 1 delle donne, la minore delle sorelle Williams, ha ceduto un set alla tedesca Anna-Lena Friedsam, ma alla fine ha prevalso, per 5-7 6-3 6-3. Idem per la ceca Kvitova, numero 4, che ha superato la spagnola Silvia Soler-Espinosa per 6-7 (4) 6-4 6-2. Due set sono bastati invece alla tedesca Julia Goerges, n. 72 del ranking, per aver ragione della n. 5 del mondo, la danese Wozniacki, che nel primo turno aveva eliminato l'azzurra Karin Knapp.

Infinita Schiavone -
A quasi 35 anni (li compirà il prossimo 23 giugno) è al terzo turno del Roland Garros dopo aver vinto un match durato 3 ore e 50 minuti. Sul Court 1 si sono affrontate due vincitrici del torneo: l’azzurra, trionfatrice sulla terra rossa parigina nel 2010 e finalista anche l’anno successivo, e la russa Svetlana Kuznetsova, numero 18 del mondo, che sulla terra rossa di Parigi ha conquistato il titolo nel 2009 ed è stata finalista nel 2006. La Schiavone si è imposta con il punteggio di 6-7 7-5 10-8. Una sfida che ricorda molto l’indimenticabile vittoria dell’azzurra nel 2011 agli Australian Open per 16-14 al terzo set dopo quattro ore e 44 minuti e sei match point annullati: l’incontro più lungo in uno Slam nella storia del tennis femminile. Brivido Errani - Sara Errani, testa di serie numero 17, ha battuto con qualche affanno la tedesca Carina Witthoeft, 20enne numero 56 mondiale (nessun precedente): 6-3 4-6 6-2. L’azzurra nelle ultime tre edizioni dello slam francese vanta una finale (2012) e una semifinale (2013). Un match che si è complicato d’improvviso a metà del secondo parziale, con la Errani che conduceva 6-3 4-1. Un black out che ha permesso alla Witthoeft di rientrare in partita: quattro game di fila e 6-4 per la tedesca. Brava l’azzurra a riprendere in mano il gioco nel terzo e decisivo set: sotto 5-1 la Witthoeft ha recuperato un break di svantaggio, ma l’italiana ha chiuso nel game successivo senza rischiare più nulla. Prossima avversaria un’altra tedesca, Andrea Petkovic, testa di serie numero 10, contro cui ha perso lo scorso anno proprio a Parigi nei quarti. Tre i precedenti, tutti sulla terra rossa, con la 27enne nata a Tuzia, in Bosnia, in vantaggio 2-1.

Tutti i siti Sky