Caricamento in corso...
28 giugno 2015

La Williams è davvero Serena: "Non sono obbligata a vincere"

print-icon
ser

Numero uno al mondo, Serena Williams non si sente obbligata a vincere Wimbledon 2015 (Foto Getty)

A Wimbledon occhi puntati sulla numero uno al mondo. Vincitrice quest'anno degli Australian Open e del Roland Garros, potrebbe proseguire sui campi in erba britannici la corsa verso l'ambito Grand Slam. "E' la giocatrice da battere", dice la Sharapova

"Non mi sento obbligata a vincere. Sto vivendo giorno dopo giorno: questa è una buona cosa. Al momento, ripeto, non sento alcuna pressione. Forse più in là avvertirò un po' di più la tensione". Lo ha affermato, alla vigilia dell'inizio del torneo femminile di Wimbledon, la statunitense Williams, apparsa quanto mai Serena. La numero uno al mondo, vincitrice quest'anno degli Australian Open e del Roland Garros, potrebbe proseguire sui campi in erba britannici la corsa verso l'ambito Grand Slam."Serena è sicuramente, anche qui a Londra, la giocatrice da battere. I risultati parlano chiaro: non è un caso il fatto che lei abbia vinto le ultime tre prove dello Slam", ha detto a seguire la russa Maria Sharapova, numero quattro del ranking mondiale e del tabellone inglese.

Tutti i siti Sky