Caricamento in corso...
29 giugno 2015

La Errani batte la Schiavone, fuori Pennetta e Vinci

print-icon
fla

Finisce subito l'avventura di Flavia Pennetta a Wimbledon (Getty)

A Wimbledon debutto senza problemi per Djokovic e Williams. Francesca cede in tre set a Sara. Roberta Vinci ko, finisce subito anche l'avventura della brindisina. Bolelli sconfitto all'esordio da Nishikori

Tutto facile per Novak Djokovic all'esordio nel torneo di Wimbledon, terzo Slam della stagione in corso sui campi in erba dell'All England Lawn Tennis Club. Il tennista serbo, campione in carica e numero uno del ranking Atp e del tabellone londinese, ha eliminato in tre set il tedesco Philipp Kohlschreiber con un triplo 6-4.
Anche Stanislas Wawrinka approda al secondo turno: il tennista elvetico, quarta forza del seeding, ha eliminato il portoghese Joao Sousa 6-2 7-5 7-6 (3).
Sconfitta all'esordio per Simone Bolelli, battuto da Kei Nishikori con punteggio 6-3, 6-7, 6-2, 3-6, 6-3.



Donne: Azarenka e Williams ok, fuori Pennetta e Vinci -
Serena Williams accede facilmente al secondo turno a Wimbledon. La numero uno al mondo e del tabellone, ha eliminato in due set la russa Margarita Gasparyan, proveniente dalle qualificazioni (6-4, 6-1) in un'ora e 25 minuti di gioco.
Victoria Azarenka è stata la prima tennista del tabellone femminile di Wimbledon ad accedere al secondo turno. La bielorussa, numero 24 del ranking Wta, ha superato agevolmente l'estone Anett Kontaveit, numero 145 al mondo, in un'ora di gioco (6-2, 6-1). Bene anche Karolina Pliskova che ha battuto la statunitense Irina Falconi dopo un'ora e 42 minuti di gioco 6-4, 4-6, 6-1.

Avanti anche Maria Sharapova che ha eliminato in due set con un doppio 6-2 la britannica Johanna Konta e Ana Ivanovic. La tennista serba, settima forza del seeding, ha battuto la cinese Yi-Fan Xu con un doppio 6-1. Sara Errani vince il derby con Francesca Schiavone e avanza al secondo turno. La 28enne romagnola, n.19 del seeding, si è imposta per 6-2, 5-7, 6-1 dopo due ore e 16 minuti di gioco.
Al prossimo turno la Errani affronterà la serba Aleksandra Krunic, che ha sconfitto in due set (6-2, 6-4) Roberta Vinci. Scongiurato, quindi (purtroppo) un altro derby.
Comincia male anche l’avventura di Flavia Pennetta. La 33enne brindisina, testa di serie n.24, è stata sconfitta in tre set dalla kazaka Zarina Diyas per 6-3, 2-6, 6-4 dopo un'ora e 48 minuti. "Non ho molto da rimproverarmi tranne l'inizio del terzo set nel quale ho concesso troppo - è l'analisi di Flavia -. Sapevo che sarebbe stato un match duro, lei sa giocare bene. Ho accusato un calo dopo aver vinto il secondo set ma non so da cosa sia dipeso. Dovrò chiederlo al mio coach perché in campo non mi è parso di rallentare".


Dopo il ko nel derby azzurro la Schiavone pensa ad un futuro da coach - La 35enne milanese ne ha parlato dopo la sconfitta nel derby azzurro con Sara Errani. "Perdere è qualcosa con cui fare i conti. Oggi succede più spesso di cinque anni fa, ma è un processo naturale che non mi spaventa anche se continua a non piacermi". Nel mirino, prima di pensare ad altri progetti che potrebbero comprendere anche una academy, c'è il record di 62 partecipazioni consecutive nei major che in campo femminile appartiene alla giapponese Ai Sugyiama. "Di sicuro so che non ho perso competitività, per questo il mio obiettivo è centrare il record di Slam consecutivi, ma anche dopo il 62esimo il tennis sarà la mia vita e non tradirò le mie caratteristiche di gioco sin tanto che saròin attività e le trasmetterò cercando di trasferirle anche nel mio post carriera. Proprio in questi giorni sta cominciando il mio futuro: c'è un modo di interpretare e giocare il tennis che ho intenzione di insegnare ai giovani che hanno voglia e talento di lottare".

Tutti i siti Sky