Caricamento in corso...
12 luglio 2015

Djokovic troppo forte, Re a Wimbledon: Federer battuto

print-icon

Il serbo, numero uno del mondo, conquista il suo terzo titolo ai "Champioships" chiudendo il match in quattro set 7-6, 6-7, 6-4, 6-3. Lo svizzero non riesce a centrare l'ottavo successo sull'erba londinese

Novak Djokovic vince per la terza volta in carriera il torneo di Wimbledon. Il serbo, numero 1 del ranking Atp, ha bissato il successo dello scorso anno sempre contro Roger Federer costretto a cedere in quattro set con il punteggio di 7-6, 6-7, 6-4, 6-3.

Partita emozionante specie nei primi due set conclusi al tie break. Dopo aver perso il primo set, nel secondo, Federer era riuscito a colmare il gap. Dopo la breve interruzione per pioggia nel terzo set, Djokovic ha avuto via libera chiudendo il terzo e il quarto set 6-4, 6-3. Federer non è riuscito a conquistare il suo ottavo titolo. Per Djokovic si tratta del nono Slam vinto in carriera.

Le parole di Federer - "Djokovic ha meritato la vittoria - spiega lo svizzero - Nel terzo set ho avuto l'opportunità per andare per primo in vantaggio di un break, poi lui è stato bravo e nel quarto set è stato solido come una roccia". Ed ancora sul futuro: "Io lavoro duro sempre per competere ad alti livelli ma anche gli altri lo fanno. Io sono ancora affamato di vittorie".

Le parole di Djokovic - "E' sempre un onore giocare contro Roger, la mia generazione è cresciuta seguendo i suoi passi. Lavori tutta la vita per giocare questi match e poi ti vedi sul centrale con il trofeo tra le mani".

Tutti i siti Sky