Caricamento in corso...
11 settembre 2015

Vinci: "È il momento più bello della mia vita". Pennetta: "Finale incredibile"

print-icon
pen

Flavia Pennetta stringe la mano a Roberta Vinci dopo averla battuta nei quarti di finali dello Us Open 2013 (foto getty)

Le due azzurre non riescono a credere alla loro impresa: si giocheranno il titolo l'una contro l'altra allo Us Open. Roberta: "Ho cercato di non pensare alla Williams, dedico la vittoria alla mia tenacia". Flavia: "Questo torneo significa tutto per me"

Quando è entrata in campo non credeva che sarebbe riuscita a battere la numero uno del mondo e del tabellone. Invece Roberta Vinci è in finale e si giocherà contro la conterranea Flavia Pennetta il titolo dell'Us Open. “È un momento incredibile. Ci sono tante cose che mi passano per la testa”, spiega la tarantina commossa nell'intervista a fine partita. "Ho perso il primo set, ho cercato di rimanere attaccata al match e quando ho servito tremavo tutta. Non dovevo pensare a Serena, che è la migliore. È il momento più incredibile della mia vita", dice la Vinci tra le lacrime, che poi scherza in italiano con il suo allenatore quando fanno notare che era data a 300 dai bookmakers: "Coach, quanti soldi ho vinto?". Un impossibile sogno che si avvera: “No, davvero, non pensavo di farcela. Mi sono svegliata e mi sono detta 'oggi c’è la semifinale, goditela! Non pensare a Serena. Non mi aspettavo di vincere”.

La dedica di Roberta
- Un match deciso da chi ha tenuto più saldi i nervi: "Alla fine eravamo entrambe sotto pressione. Mi sono detta 'metti la palla in campo, cerca di mettere tutte le palle in campo e non pensare a Serena che sta dall'altra parte della rete: palla in campo e corri", spiega sorridendo. Roberta ha chiesto scusa al pubblico di Flushing Meadows: "Certo, per gli statunitensi, per Serena, per lo Slam. Ma era la mia giornata, mi dispiace!". Ora tocca a Flavia Pennetta: "Una finale tutta italiana... Stupendo! Questa vittoria la devo a me stessa, alla mia tenacia, al mio gioco. Voglio ringraziare il mio team, il mio allenatore. Sono davvero felice. Voglio godermi questo momento". conclude la Vinci.

Reazione verso il pubblico - L’azzurra ha avuto una reazione contro il pubblico durante il terzo set, sul 3-3. Al termine dello scambio più bello e spettacolare del match, Roberta conquista il punto che probabilmente rappresenta la svolta. E in uno slancio di entusiasmo per la splendida volè smorzata a rete che lascia di stucco Serena Williams si lascia andare con il pubblico: "E ora applaudite me!", esclama l’azzurra, alzando le braccia a chiamando gli applausi. Poco prima Serena si era lasciata andare a sua vola ad uno show nel tentativo di scuotersi e di mettere pressione all'avversaria.

Pennetta: "Finale incredibile" - "Questa finale significa tutto per me, è qualcosa di incredibile e che non avrei mai pensato di raggiungere. Ho giocato molto bene, non so come ho fatto a  gestire tutta la pressione che avevo addosso". Flavia Pennetta  commenta così la storica finale raggiunta allo Us Open dopo la netta vittoria sulla numero 2 del mondo, la romena Simona Halep. "Ho provato a giocare ogni partita al meglio, senza pensare troppo al tabellone e  giocando partita per partita - aggiunge la numero 26 del ranking Wta-.  In campo mi sono concentrata su quello che dovevo fare, sono molto  felice".

Tutti i siti Sky