Caricamento in corso...
12 settembre 2015

Flavia fa impazzire gli States, trionfo nel derby contro la Vinci

print-icon
00_

A Flavia Pennetta il derby azzurro in finale agli Us Open (Getty)

Va alla brindisina la sfida tutta pugliese in finale a Flushing Meadows: Roberta Vinci sconfitta 7-6, 6-2 e primo Slam della carriera. Sugli spalti tanti divi dello sport e dello spettacolo: anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi

Alla vigilia, era una sfida da “comunque vada sarà un successo”, per i colori azzurri. Dopo aver conquistato la storica finale agli Os Open, però, tra Roberta Vinci e Flavia Pennetta è stata battaglia vera. Una sfida sportiva tra due atlete cresciute insieme rincorrendo un sogno, che le avrebbe portate un giorno a far impazzire gli Stati Uniti d’America. Alla fine l’ha spuntata Flavia Pennetta che vince il primo Slam della sua carriera. Ma la Vinci, che ha sconfitto niente di meno che Serena Williams in semifinale, negandole la gioia del Grande Slam, se l’è giocata fino alla fine. Nonostante un calo a inizio secondo set, che l’ha portata a concedere due break, ha lottato fino al 7-6, 6-2 della sua avversaria.

Dopo un primo set giocato con una parità esasperata tra le due, chiuso solo al tie break 7-6 in favore della 26.esima del Ranking Wta, la Pennetta ha preso coraggio, andando in vantaggio sul 4-0 nel secondo set. Gioco fluido per la brindisina, capace di mettere alle corde la Vinci. Solo sullo 0-4, la tarantina (che invece prima degli Us Open era 43.a al mondo), ha reagito andando a recuperare uno dei due break, sostenuta anche dal tifo del pubblico per allungare la sfida e quindi lo spettacolo. Dopo aver faticato un po’ al settimo game, Flavia ha chiuso sul 5-2. Prima di strappare nuovamente alla sua amica l'ultimo game (6-2). Alla fine il grande abbraccio tra le due e il pianto della Pennetta.

Quanti vip in tribuna – Annunciatissimo, a Flushing Meadows il presidente del Consiglio Matteo Renzi, seduto accanto al presidente del Coni, Giovanni Malagò, è tanti divi dello spettacolo, campioni del tennis e di altri sport. Presenti tanti italiani sugli spalti, tanto che prima dell’inizio del match, si sono sentiti diversi cori, tra i quali “Viva l’Italia” e “Viva la Puglia”. Tra le celebrità dello spettacolo anche gli attori Michael Douglas e Catherine Zeta Jones, il cantante James Taylor, Queen Latifah, Gabrielle Union, Dwayne Wade dei Miami Heat. Il premier Renzi si è presentato in tribuna molto prima dell’incontro, e si è subito calato nei panni del tifoso: un selfie con alcuni bambini, battute con uno spettatore in maglia azzurra, pollice alzato verso i tanti che lo hanno riconosciuto. Nessun tifo, per una o l’altra, però. In ogni caso una giornata storica. Una vittoria italiana.

Prima di ricevere il trofeo, l'ultimo colpo di scena di Flavia Pennetta, l'addio al tennis: "E' il modo per dire addio al tennis"

Tutti i siti Sky