Caricamento in corso...
20 settembre 2015

Coppa Davis, dopo Fognini ok anche Lorenzi: l'Italia resta nel World Group

print-icon
fog

L'Italia ha battuto 4-1 la Russia a Irkutsk nella sfida per la permanenza nel Gruppo mondiale della Coppa Davis 2016. Dopo il punto decisivo di Fabio Fognini, è arrivato anche quello di Lorenzi che ha superato Kravchuk 6-4, 7-6

L'Italia chiude sul 4-1 la sfida di Coppa Davis contro la Russia, e rimane nel World Cup di Coppa Davis,sul veloce indoor della Bajkal Arena di Irkutsk, in Siberia. Nell'ultimo e ininfluente singolare Paolo Lorenzi ha arrotondato il punteggio superando per 6-4 7-6(3), in un'ora e 31 minuti, Konstantin Kravchuk.

 

La certezza della permanenza in “Serie A”, si era già avuta nella mattinata con il successo di Fabio Fognini su Teymuraz Gabashvili. L'azzurro si è imposto in tre set, sul russo, con il punteggio di 7-6, 6-3, 7-6 in due ore e 32 minuti di match. La nazionale di Corrado Barazzutti si era portata ieri sul 2-1 grazie al successo nel doppio, dopo l'1-1 nei primi due singolari.

 

Le parole di Barazzutti - "C'è la firma di Fognini su questa vittoria". Corrado Barazzutti, capitano dell'Italia di Davis, applaude il tennista ligure: "Ero molto preoccupato perché questo era un match molto difficile e non sapevamo che condizioni avremmo trovato qui. Invece il campo si adattava alle caratteristiche dei ragazzi, abbiamo sfruttato bene questa opportunità e poi abbiamo trovato un Fognini ispirato e quando è così fa cose pazzesche".

"Questa Russia è stata battuta per tre quarti da Fabio, è stato grandissimo – ha aggiunto il capitano -. Ha vinto il primo giorno quando eravamo sotto 1-0, ha giocato un ottimo doppio con Bolelli e ha battuto Gabashvili che sta giocando molto bene. C'è la sua firma molto marcata su questa vittoria, Fabio è stato un giocatore che ha fatto una grande differenza".

Tutti i siti Sky