Caricamento in corso...
15 novembre 2015

Finals, Nole e Federer sul velluto. Fognini-Bolelli, debutto amaro

print-icon
fed

Nessuna sorpresa: Roger Federer debutta a Londra con una vittoria (Foto Getty)

Tutto facile per il n.1 e il n.3 del mondo nel primo appuntamento al Masters, mentre in doppio gli azzurri crollano nel finale contro la coppia formata da Jamie Murray, fratello minore di Andy, e John Peers

Stesso copione sul veloce indoor della 02 Arena per Novak Djokovic e Roger Federer, inseriti nel Girone Stan Smith: il n.1 del mondo liquida con un doppio 6-1 Kei Nishikori, mentre lo svizzero si libera senza difficoltà (6-4, 6-2) di Tomas Berdych, quattro anni più giovane e tre gradini più in basso nel ranking. Federer detiene il record di partecipazioni (13) e di vittorie (6, ultimo successo nel 2011), ma il campione in carica è Djokovic, che si è aggiudicato il Masters anche nel 2008, 2011 e 2012. Prima del match del serbo è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati di Parigi.

 

Azzurri ko - Comincia con una sconfitta l'avventura di Fabio Fognini e Simone Bolelli nel match inaugurale del torneo che si concluderà domenica prossima: gli azzurri vengono battuti per 7-6, 3-6, 11-9 dalla coppia formata dal britannico Jamie Murray, fratello minore del più noto e titolato Andy, e dall'australiano John Peers. Fognini e Bolelli, vincitori in gennaio degli Australian Open sono stati sorteggiati nel girone dei gemelli statunitensi Bob e Mike Bryan, campioni in carica e coppia numero 1 del mondo, che a sorpresa vengono sconfitti 6-4, 6-3 da Florin Mergea e Rohan Bopanna. La formula delle Atp Finals prevede una fase con due gironi di quattro coppie di tennisti ciascuno, al termine della quale le prime due coppie di ogni gruppo si affrontano in semifinali incrociate.



Tutti i siti Sky