Caricamento in corso...
07 marzo 2016

Sharapova shock: "Positiva a un test antidoping agli Australian Open"

print-icon

"Da 10 anni assumo un prodotto contro il diabete, il Meldonium. Non sapevo che dal 1° gennaio fosse stato inserito tra le sostanze proibite" spiega in conferenza stampa la tennista russa, sospesa provvisoriamente dal 12 marzo

"Ho fatto un grave errore, mi prendo la completa responsabilità di quanto è accaduto. Spero che mi vengano date ulteriori possibilità, non voglio terminare così la mia carriera": sono queste le parole con cui Maria Sharapova (che nei giorni scorsi aveva annunciato di essere costretta a rinunciare al torneo di Indian Wells a causa di un infortunio al braccio sinistro) in conferenza stampa ha ammesso di essere risultata positiva a un controllo antidoping effettuato negli ultimi Australian Open.

 

Stop provvisorio dal 12 marzo - "Si tratta di un farmaco contro il diabete che contiene Meldonium", spiega la ex numero uno del mondo, che a Melbourne si era fermata ai quarti contro Serena Williams, "L'ho preso negli ultimi dieci anni su indicazione del mio medico, dal 1° gennaio è diventato proibito. Ho ricevuto il 22 dicembre una lettera dall'Itf nella quale c'era l'aggiornamento della lista dei farmaci con effetti dopanti con un link a cui fare riferimento, ma purtroppo non l'ho guardato. Ho commesso una grande leggerezza". "Ho deluso i miei fan, ho deluso lo sport. Voi vi aspettavate che oggi fossi qui per annunciare il mio ritiro, ma se dovessi mai farlo, non sarebbe in un Hotel di Los Angeles e su questo orribile tappeto", conclude la Sharapova, che rischia una squalifica di due anni. Stop provvisorio dal 12 marzo, come comunicato dall'Itf sul sito ufficiale.

Tracce di Meldonium sono costate la squalifica anche a Ekaterina Bobrova, campionessa olimpica a Sochi di danza sul ghiaccio in coppia con Dmitri Soloviev.

 

Regina a 17 anni - Carriera da sogno per la Sharapova, che ha completato il Grande Slam vincendo Wimbledon nel 2004 ad appena 17 anni, gli US Open nel 2006, gli Australian Open nel 2008 e due volte il Roland Garros (2012 e 2014).

Doping Sharapova, l'approfondimento in studio

Tutti i siti Sky