Caricamento in corso...
10 marzo 2016

Sharapova non molla: "Tornerò". Nadal: "Ha sbagliato, ora paghi"

print-icon
nad

La Sharapova torna a parlare su Facebook. E Nadal: "Un errore, ma deve pagare" (Getty)

Dopo la bufera doping, la tennista russa torna a parlare con un post su Facebook: "Sono determinata al rientro, spero mi ne sia data la possibilità". Durissimo il collega: "Voglio pensare sia solo un errore". Positivo al meldonium anche il biatleta Latypov

"Sono determinata a giocare di nuovo a tennis e spero di avere la possibilità di farlo". Dopo
l'annuncio della positività a un controllo antidopin, Maria Sharapova torna a parlare con un post sulla sua pagina Facebook per ringraziare i fan per il sostegno. "In genere amo la mattina, l'inizio di un nuovo giorno, ma questa non è stata come le altre. Non mi è venuto in mente niente se non che sono determinata a giocare di nuovo a tennis e spero di avere la possibilità di farlo", scrive. "Ho letto i messaggi dei miei amici, ma sono anche orgogliosa dei miei fan che poco dopo il mio annuncio mi hanno mostrato tutto il loro sostegno e la loro fedeltà. Volevo far sapere a tutti – aggiunge la 28enne - che le vostre meravigliose parole mi hanno fatto tornare il sorriso. I vostri messaggi mi danno un grande incoraggiamento e scrivo tutto questo solo per dirvi grazie, grazie mille".

I woke up yesterday morning with an inbox, in full capacity of love and compassion. The first email I immediately...Pubblicato da Maria Sharapova su Mercoledì 9 marzo 2016

 

Nadal: "Un errore, deve pagare" - "Voglio credere che si tratti solo di un errore, non penso che volesse doparsi, ma è stata negligente, nella vita si sbaglia e chi sbaglia è giusto che
paghi". E’ la posizione di Rafa Nadal che parla del caso Sharapova dal torneo di Indian Wells, prima di parlare anche di sé: "Sono stanco delle voci che dicono il contrario - ha detto -, io sono completamente pulito e non ho mai avuto la tentazione di fare qualcosa di irregolare o scorretto. Credo nello sport e nei valori dello sport che considero un esempio per la società e in particolare per i bambini. Io mi sto anche impegnando nella lotta al doping e se facessi qualcosa di contrario mentirei per primo a me stesso più che ai miei avversari. Sono sempre stato pulito e non ho mai nascosto nulla, non ho fatto e non farò mai cose non consentite".

 

Meldonium, altra positività - Oltre alla Sharapova e altri atleti russi, arriva la notizia di un’altra positività alla sostanza diventata illegale dall’1 gennaio scorso. Si tratta del biatleta russo Eduard Latypov, sospeso dall’Ibu (International Biathlon Union) da ogni competizione.
 

Tutti i siti Sky