Caricamento in corso...
22 marzo 2016

Indian Wells, polemica sessista: si dimette il patron Moore

print-icon
moo

Azarenka e Williams con il patron di Indian Wells Raymond Moore (Getty)

Il patron del torneo californiano ha rassegnato le dimissioni a seguito delle critiche piovutegli addosso per le considerazioni sulla presunta inferiorità del tennis femminile che vivrebbe "sulle spalle di quello maschile"

Il patron del torneo di Indian Wells, Raymond Moore, si è dimesso a seguito delle critiche piovutegli addosso per le considerazioni sull"inferiorità' del tennis femminile che "vive sulle spalle di quello maschile".

A censurare il comportamento di Moore era stata la stessa Atp attraverso le parole del presidente Chris Kermode: "I commenti di Moore sono state sprezzanti e di cattivo gusto, come Ray stesso ha ammesso. L'Atp supporta pienamente l'uguaglianza".

Il responsabile di Indian Wells, 69 anni, nel suo affondo nei confronti della Wta e dei compensi che vanno alle giocatrici aveva inoltre detto: "Le ragazze dovrebbero pregare ogni sera per ringraziare Dio per l'esistenza di Roger Federer e Rafael Nadal" riferendosi agli introiti che il circuito Atp produce.

Tutti i siti Sky