Caricamento in corso...
09 maggio 2016

Rabbia Fognini: "Penalizzato dal campo, ma la colpa è mia"

print-icon
fog

Fabio Fognini a testa bassa: "Ho giocato male, c'è tanta amarezza" (Foto Getty)

Eliminato all'esordio a Roma dallo spagnolo Garcia-Lopez, l'azzurro in conferenza stampa ammette: "Aggrapparsi ad alcuni discorsi legati al campo è quasi demenziale. Ho giocato male e basta"

Fuori al debutto al Foro Italico, Fognini apre la conferenza stampa dopo la sconfitta con Garcia-Lopez all'attacco. Parlando dell'orario del match giocato di primo pomeriggio, oltre alla decisione di farlo disputare al Centrale anzichè al Nicola Pietrangeli, suo campo preferito, l'azzurro spiega: "Il campo era molto veloce anche perchè ho giocato a quest'ora, ma c'è un'organizzazione che decide tutto e il direttore del torneo Sergio Palmieri mi aveva detto delle cose, che poi non ha rispettato". "Però aggrapparsi a questo è quasi demenziale", sentenzia, "Quindi nessuna polemica, voglio parlare di tennis e dico che ho giocato male e basta". "Mi dispiace perchè siamo qui a Roma, ma perdere fa la parte dello sport. Si va avanti, come sempre, anche se c'è tanta amarezza. Si volta subito pagina, almeno oggi ho vinto qualcosa...', ironizza Fognini riferendosi al successivo torneo misto vinto in coppia con iAlessandro Florenzi.

 

"Andrò a Roland Garros con la voglia che ci ho messo qui, se prima giocherò un altro torneo non lo so",  conclude l'azzurro, che sul doppio apre alla possibilità di fare coppia con Seppi anche verso Rio 2016: "In vista delle Olimpiadi, con Bolelli infortunato, proviamo a vedere come va...".

Tutti i siti Sky