Caricamento in corso...
23 maggio 2016

Roland Garros, subito out Errani, Vinci e Bolelli

print-icon
bol

Simone Bolelli (getty)

Brutto esordio per gli azzurri: Simone cede a Nishikori, Sarita si arrende alla bulgara Pironkova e Roberta all'ucraina Kateryna Bondarenko. Wawrinka fatica ma passa il turno contro il ceco Lukas Rosol

Brutte notizie per Simone Bolelli, eliminato al primo turno dal giapponese Kei Nishikori nella prosecuzione del match iniziato ieri e poi sospeso per pioggia. L'azzurro, dopo due ore esatte, è stato sconfitto dal n. 5 del seeding in tre set: 6-1 7-5 6-3.

Esordio al cardiopalma, invece, per Stan Wawrinka al Roland Garros. Il vincitore degli ultimi French Open ha impiegato oltre 3 ore per superare al primo turno il ceco Lukas Rosol, piegato solo al quinto set (4-6, 6-1, 3-6, 6-3, 6-4).


Con un ritardo di oltre 2 ore e mezza a causa della pioggia, si è ripreso a giocare al Roland Garros. Oltre al debutto (vincente) del campione uscente Wawrinka (n. 3 del tabellone) opposto al ceco Rosol, in campo nel pomeriggio anche Andy Murray (n. 2), fresco vincitore degli Internazionali di Roma, che se la vede con l'altro ceco, Radek Stepanek.


Wta, subito fuori Errani e Vinci - Esordio negativo anche per Sara Errani e Roberta Vinci. La romagnola n. 16 del seeding finalista nel 2012 e negli ultimi quattro anni sempre almeno nei quarti (semifinale nel 2013), ha ceduto in due set alla bulgara Tsvetana Pironkova, numero 102 del ranking mondiale: 6-3 6-2 in un'ora e 20 minuti. Dopo Sarita, anche Roberta saluta anzitempo il Roland Garros: la tarantina, numero 7 del seeding, si è fatta sorprendere dall'ucraina Kateryna Bondarenko, numero 65 del mondo: 6-1 6-3 in poco meno di un'ora.

 

Tutti i siti Sky