Caricamento in corso...
12 marzo 2017

Indian Wells, Murray eliminato da Pospisil

print-icon
mur

Il numero uno del mondo è subito uscito da un torneo che non ha mai amato, perdendo in due set contro il canadese. Buona prestazione di Lorenzi, battuto 6-3 6-4 da Wawrinka

di Stefano Olivari

Numero uno - Andy Murray a Indian Wells non ha mai giocato bene, ma nemmeno era mai entrato nel torneo da numero uno del mondo. Per questo la sconfitta 6-4 7-6 con Vasek Pospisil se la ricorderà come una delle più amare della carriera. Il canadese numero 127 del mondo, uscito dalle qualificazioni, ha disputato ovviamente la partita della vita, buttandosi a rete sempre e comunque, mettendo addosso a Murray un nervosismo insolito. Va detto che il ventisettenne Pospisil ha un potenziale ben più alto del suo ranking: è stato 25 del mondo e a Wimbledon è stato capace sia di vincere il doppio (nel 2014, in coppia con Sock) che di raggiungere, nel 2015, i quarti di finale in singolare. Fu battuto da… Murray. Che comincia anche lui a mostrare qualche scricchiolio, con i trent’anni all’orizzonte, pur essendo la sua posizione intoccabile almeno fino a Wimbledon.

 

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Fuori con onore - Il miracolo non è invece riuscito a Paolo Lorenzi, ma contro un Wawrinka che scende in campo con la testa giusta non c’è scampo quasi per nessuno e non soltanto per il numero 38 del mondo. Il primo set è stato equilibrato, deciso da un solo break a favore dello svizzero. Nei suoi turni di battuta Lorenzi ha tenuto bene gli scambi, con una palla profonda e anche relativamente pesante, ed è stato anche in qualche occasione pericoloso nei game di Wawrinka, mancando due palle break e in generale dando l’imprtessione di crederci. Dopo il 6-3 cambia tutto, Wawrinka gioca decontratto e Lorenzi si ritrova tre metri dietro la linea di fondo a fare il tergicristallo. Tiene orgogliosamente fino al 3-3, salvando varie palle break ma cedendo il servizio sul 4 pari: alla fine un 6-3 6-4 per il più forte, Lorenzi esce con onore e maledicendo un sorteggio sfortunato.

Le altre partite - Hanno chiuso il programma del terzo giorno del BNP Paribas Open Berdych-Fratangelo 7-6 6-4, Carreno-Busta-Gojowczyk 7-5 6-2, Kohlschreiber-Dolgopolov 6-7 1-1 e ritiro, Lajovic-Lopez 6-2 4-6 7-6, M. Zverev-Sousa 6-4 6-3, Ramos-Vinolas-Dzumhur 6-4 5-7 7-5, Bautista-Agut-A. Mannarino 7-5 6-2, Monfils b. [Q] D. King 3-6 6-0 6-1. Una notizia per Fabio Fognini, dopo l’impresa con Tsonga: il suo avversario sarà l’uruguayano Cuevas, che ha battuto Klizan 7-6 7-6. Oggi entrano in scena Nadal, verso le 20 e 30 (ora italiana) contro Pella, Djokovic (alle 23 e 30 contro Edmund) e Federer (nella notte con Robert). Fra le donne tutti gli occhi italiani saranno per Roberta Vinci e il suo terzo turno (alle 20 e 30) contro la Kuznetsova in un torneo iniziato bene da Kerber e Halep, con Venus Williams (Serena è assente) che ha un po’ faticato contro la Jankovic.

Tutti i siti Sky