Caricamento in corso...
09 novembre 2008

Piacenza non perdona, la Rpa Perugia incassa un secco 3-0

print-icon
pia

L'esultanza di Piacenza dopo il successo sulla Rpa Perugia

Nell'anticipo della 7.a giornata del campionato di serie A1 la Copra ha vita facile contro gli umbri. Marshall e Zlatanov i mattatori del confronto per la formazione di casa

La settima giornata di Campionato si apre con l’esibizione live delle "Emily Road", gruppo musicale emergente che insieme ai "4ever" è entrato a far parte del progetto ideato dalla Copra Nordmeccanica Piacenza per portare la musica dal vivo prima delle gare casalinghe.

In campo, l'anticipo di Campionato si apre con il saluto dei Lupi Biancorossi al grande ex della serata, Vigor Bovolenta. Partita che sembra mettersi subito bene per i padroni di casa, che mostrano una pallavolo pulita e precisa nei fondamentali. Il primo set scorre veloce, senza troppi problemi per gli uomini di Lorenzetti che passano subito in vantaggio trascinati da un Bravo in grande spolvero (83% in attacco nel primo parziale). Solo nel finale Perugia sembra avere la forza di ribaltare le sorti del set, e dal 22-15 recupera 4 punti portandosi a meno 3 (22-19). La Copra Nordmeccanica sente la pressione degli avversari e commette un paio di imprecisioni che rinvigoriscono gli ospiti fino al 24-23 (attacco out di Zlatanov). Marshall chiude per i suoi sul 25-23 finale.

Secondo set sulla falsariga del primo con Piacenza che si mette subito avanti nel punteggio e Perugia costretta a rincorrere. Bravo e Marshall tengono a debita distanza la squadra di Di Pinto, che non riesce a mantenere il contatto con gli avversari e si trova più volte nel corso del set a cinque lunghezze di scarto dalla Copra Nordmeccanica (9-4 e 11-6). Il distacco è troppo per essere recuperato e Piacenza gestisce il vantaggio chiudendo il set sul 25-19 finale.

Perugia rientra in campo con più grinta, decisa a mettere sotto pressione gli avversari, ma l’avvio è solo un fuoco di paglia che si spegne in fretta. Sempre in svantaggio di una lunghezza, la Copra Nordmeccanica Piacenza riesce nel sorpasso al primo time out tecnico, grazie ad un attacco vincente di Bjelica (8-7). Da lì in avanti, il set si gioca punto a punto e determinante diventa, per le squadre in campo, mantenere alta la concentrazione. Cosa che a Zlatanov e compagni riesce meglio. Marshall non dà scampo e Bravo (votato MVP del match) mette a segno colpi pesanti. Dall'altra parte del campo rispondono Felizardo e Nemec. Ai vantaggi è Rak a mettere la parola fine alla gara, grazie ad ace che chiude sul 29-27.

La Copra Nordmeccanica Piacenza, con cinque vittorie in sette gare (la terza consecutiva), sale momentaneamente al secondo posto in classifica. Dopo due successi di fila, la battuta d'arresto della RPA-LuigiBacchi.it Perugia la lascia ferma in settima posizione a quota 12.

Tutti i siti Sky