Caricamento in corso...
04 gennaio 2010

Volley, ma che bell'esempio: espulsi i genitori ultras

print-icon
vol

Maurizia Cacciatori insegna a un ragazzo la battuta: questi sono gli insegnamenti da dare, non l'educazione ultras

Durante un torneo di pallavolo under 16 nel Cremonese tra Golden Pianengo e Più Volley di Brescia, il pubblico di casa non ha condiviso alcune decisioni arbitrali. Gara sospesa, mamme e papà troppo tifosi allontanati dal campo e riammessi solo alla fine

COMMENTA NEI FORUM DI ALTRI SPORT

I dirigenti della Più Volley di Brescia hanno ricostruito quanto accaduto ieri sera nel Cremonese durante un torneo di pallavolo under 16, precisando che i genitori espulsi sono stati quelli della squadra di casa, la Golden Volley Pianengo.

"La nostra squadra stava vincendo e il pubblico di casa non ha condiviso alcune decisioni arbitrali cominciando a protestare - ha spiegato il dirigente della Più Volley Brescia, Andrea Brugnetti - L'arbitro allora ha sospeso la partita dicendo che non sarebbe stata ripresa fino a quando i tifosi, soprattutto genitori delle giocatrici della Golden Volley, non fossero stati allontanati". Così è stato e la partita è ripresa regolarmente. Poi a qualche minuto dalla fine gli spettatori espulsi sono stati riammessi. L'incontro è stato vinto  2-1 dalle bresciane.

Tutti i siti Sky