Caricamento in corso...
05 ottobre 2010

Mondiali, l'Italia mura gli Stati Uniti e vede le semifinali

print-icon
mon

Fei-Sala-Savani in uno dei tanti muri che ha consentito agli azzurri di battere gli Stati Uniti 3-1

Gli azzurri, dopo aver ceduto il primo set e aver sofferto nel secondo, hanno piegato i campioni olimpici 3-1 conquistando così il sesto successo su sei match giocati. Felice Anastasi: "Continuiamo a lottare, ma ora non sottovalutiamo la Francia". LE FOTO

Commenta nel forum del volley

Italia-Stati Uniti 3-1
(14-25, 25-23, 28-26, 25-22).

L'Italvolley debutta con una vittoria nella terza fase dei Mondiali battendo gli Stati Uniti per 3-1 (14-25, 25-23, 28-26, 25-22). Mercoledì sera gli azzurri di Anastasi, sempre al PalaLottomatica di Roma, affronteranno la Francia. Per Fei e compagni, grazie a questo successo, in caso di vittoria sui francesi si spalancherebbero le porte delle semifinali. La partita non era iniziata benissimo per l'Italia che ha ceduto nettamente il primo set ed ha rischiato seriamente di perdere anche il secondo, vinto poi 25-23. Combattuti anche gli altri due parziali chiusi dagli azzurri nelle battute finali.

"Sapevamo che con i campioni olimpici era durissima, la notte scorsa quasi non ho chiuso occhio. I ragazzi sono stati molto bravi, è una vittoria importante, ma non ancora decisiva". Così il ct dell'Italvolley Andrea Anastasi dopo la vittoria con gli Stati Uniti che avvicina gli azzurri alle semifinali dei Mondiali di Pallavolo. "Non abbiamo fatto la partita perfetta, ma continuiamo a lottare, questo mi piace di questa squadra - ha aggiunto Anastasi -. Ma contro la Francia (già sconfitta 3-0 dagli Usa, ndr) sarebbe un errore da principianti sottovalutare l'avversario".

Il tabellino
Italia-Stati Uniti 3-1 (14-25, 25-23, 28-26, 25-22).
Italia: Mastrangelo 8, Parodi 2, Vermiglio 2, Lasko, Savani 16, Fei 17, Birarelli, Sala 9, Cernic 12, Zaytsev 1, Travica. All.: Anastasi.
Stati Uniti: Rooney 14, Lee 8, Lotman, Winder 1, Priddy 19, Stanley 20, Hansen 2, Holt 4, Holmes 3. Libero: Lambourne. Non entrati: Salmon, Clark. All.: Knipe.
Arbitri: Sokullu (Tur) e Cholakian (Arg).
Note - Durata set: 23', 30', 33', 30'. Italia: battute vincenti 2, muri 12. Stati Uniti: battute vincenti 5, muri 15. Spettatori: 9500.

Altri match -
E' la Serbia la prima semifinalista del Mondiale di pallavolo maschile. La squadra di Igor Kolakovic ha battuto la Russia di Daniele Bagnoli 3-1 (28-26; 16-25; 25-21; 27-25). Al Nelson Mandela Forum di Firenze i serbi hanno conquistato così il pass per Roma. La Russia, invece, è fuori dalle prime quattro. La Germania ha battuto la Repubblica Ceca 3-0 (25-23, 25-18, 25-13) al PalaLottomatica di Roma. Il risultato permette ai tedeschi di giocarsi la qualificazione alle semifinali contro il Brasile. La partita è stata arbitrata dalla serba Zorica Bjelic, 44 anni, la prima donna-arbitro chiamata a dirigere un match del Mondiale. La Bjelic a 23 anni ebbe un grave infortunio non le permise di proseguire la sua carriera di giocatrice. Prima di questo Mondiale ha arbitrato tutti i più grandi tornei femminili. In Italia c'è anche la statunitense di origini italiane Patricia Salvatore. Infine Cuba ha battuto 3-1 la Spagna a Firenze eliminando di fatto gli iberici dalla corsa alle semifinali.


Tutti i siti Sky