Caricamento in corso...
09 novembre 2011

World Cup: l'Italia non si ferma più, Algeria al tappeto 3-0

print-icon

Le azzurre del volley continuano a brillare in Giappone. Le ragazze di Barbolini hanno infatti ottenuto il quinto successo su 5 match fino ad ora disputati contro le non osticissime giocatrici nordafricane: 25-14, 25-14, 25-15, i parziali dell'incontro

Commenta subito la partita nella pagina Facebook di Sky Sport

FOTO
- Le azzurre del volley - il grande album del volley - le pallavoliste più sexy dell'ultimo Europeo - World Cup al via in Giappone. In rete per Sky anche la Piccinini

NEWS:
così su Sky la World Cup 2011

Dopo il poker ecco il pokerissimo. Sconfitte Giappone, Cina, Repubblica Dominicana e Argentina, l'Italvolley ottiene un altro successo. Nel quinto match della World Cup 2011, che come noto assegna tre posti per il torneo olimpico di Londra 2012, le azzurre di Massimo Barbolini si sono imposte sull'Algeria con un netto 3-0. Questi i parziali: 25-14, 25-14, 25-15.

di Tommaso Liguori

Doveva essere una pura formalità e così è stato. Troppo debole l'Algeria per l'Italia di Massimo Barbolini. che ha vinto un incontro senza storia. Il sestetto africano è apparso da subito poco organizzato e indietro in molti fondamentali, a partire dalla ricezione. Fase difensiva disastrosa, nonostante dall'altra parte della rete il servizio delle italiane non sia stato impeccabile. Consapevole del divario tra il nostro sestetto e quello avversario, il commissario tecnico azzurro ha concesso un turno di riposo alle titolari, affidandosi per la prima volta al palleggio della Signorile, con Barcellini in attacco e Folie al centro.

Le riserve non hanno deluso le attese dimostrando, ancora una volta, la compattezza del gruppo e la loro affidabilità. La migliore del match alla fine è stata Sara Anzanello, passata dal 38% di positività in attacco nel primo set al 64% nel terzo. La centrale ha messo a segno 16 punti facendo, quattro in più di Lucia Bosetti e sei rispetto allo score di Cristina Barcellini.

Se la vittoria dell'Italia non può essere considerata una sorpresa, sugli altri campi qualcosa di clamoroso è accaduto. La quinta giornata il suo colpo di scena l'ha sfoderato con la vittoria della Germania sugli Stati Uniti. Le tedesche allenate dal ct italiano Giovanni Guidetti hanno superato la capolista per 3-0. Angelina Grun, con ben 21 punti, è stata la vera trascinatrice. Risultato a parte, le squadre non si sono risparmiate e hanno combattuto punto su punto. Lo dimostrano i parziali di 32 a 30 e di 26 a 24 del primo e terzo set.

Mozzafiato anche la partita tra Brasile e Serbia, con la formazione di Ze Roberto vittoriosa al tie-break dopo essere andata in svantaggio di due 2 set. Sfida nella sfida, grande interesse ha suscitato il duello in attacco tra la brasiliana Sheilla Castro -24 punti- e la serba Ana Bjelica -20 punti-.

Alla luce di questi risultati, l'Italia è momentaneamente balzata al comando della classifica generale con 14 punti; al seondo posto ci sono gli Stati Uniti e la Cina a quota 12; quarta la Germania a 11, quinto il Brasile a 10. Tutto può ancora succedere.

Giovedì squadre al riposo, venerdì l'Italia in campo alle 3 del mattino contro l'ostica Corea. Servirà un'altra grande prova, occorrerà registrare la battuta e le percentuali in attacco per restare competitiva in vista del primo scontro diretto di sabato contro il Brasile. D'ora in poi il calendario sarà sempre più impegnativo. Per ottenere una delle prime tre posizioni, quelle che consegnano il biglietto con destinazione Londra del 2012, servirà un'Italia sempre al top.

Volley World Cup, guarda anche:
Tris dell'Italvolley: ko anche la Repubblica Dominicana
L'Italvolley gioisce al tie break: battuta anche la Cina
Italvolley, esordio ideale: il Giappone battuto 3-1

Ancora una vittoria per le azzurre alla
World Cup di volley: come finirà? Fai il tuo pronostico nel Forum

Tutti i siti Sky