Caricamento in corso...
21 novembre 2011

Riscatto Italvolley maschile, gli azzurri battono l'Egitto

print-icon
fei

Fei protagonista della vittoria dell'Italia sull'Egitto (Getty)

Dopo la sconfitta contro la Russia la nazionale di Berruto vince la seconda gara della World Cup contro i nordafricani 3-0. Match in discesa per l'Italia guidata da un ispirato Zaytsev

Commenta nella pagina Facebook di Sky Sport

FOTO
- L'Italvolley femminile vince la World Cup - Le azzurre del volley - il grande album del volley - le pallavoliste più sexy dell'ultimo Europeo

E' partita anche la World Cup 2011 maschile, che assegnerà tre posti per il torneo olimpico di Londra 2012. Il prossimo impegno sarà martedì contro il Brasile

di Tommaso Liguori

Come era prevedibile alla vigilia, per l’Italia del volley è stato poco più di un allenamento questa sfida della seconda giornata di coppa del mondo contro l’Egitto. Gli azzurri si sono imposti con un netto 3 a 0. I ragazzi di Berruto hanno sofferto solo nella parte iniziale del primo set; poi, si sono sciolti e con grande autorità, facendo leva su un ottimo servizio e su un muro ben organizzato, hanno preso nettamente le redini dell’incontro vincendo in appena 72 minuti di partita e lasciando agli avversari la miseria di 35 punti negli ultimi due parziali.

Il nostro allenatore è riuscito a fare anche dei cambi mettendo, all’inizio, in panchina Mastrangelo e schierando nel ruolo di centrale Alessandro Fei che, alla fine, è risultato il migliore dei nostri con 12 punti, davanti a Savani con 11, a Lasko e Zaytsev con 10.

Domani mattina ci giochiamo molto contro il Brasile campione del mondo che, per la cronaca, non battiamo dal 2003 in un incontro di World League. La partita ci darà utili indicazioni sulla forza e le reali capacità della nostra nazionale che, pur perdendo per 3 a 1, ha lottato fino all’ultimo pallone contro la Russia. Oggi i sudamericani hanno sconfitto in 4 set gli Stati Uniti con un ottimo Vissotto capace di mettere a segno la bellezza di 18 punti. La sensazione è che Brasile e Russia si contenderanno la vittoria finale, mentre gli azzurri potranno realisticamente battersi per il terzo posto contro l’agguerrita concorrenza della Polonio, degli Stati Uniti e di Cuba.

La formazione dell’est, allenata da Andrea Anastasi, sotto i colpi di Bartman ha vinto per 3 a 1 contro la Serbia; stesso punteggio subito dagli americani contro il Brasile. Non si è ripetuto, invece, l’Iran di Julio Velasco che, dopo aver battuto all’esordio il Giappone, è stato umiliato da Cuba in un’ora e quattro minuti con un 3 a 0 che non ammette repliche.

In classifica ci sono tre squadre a punteggio pieno: Brasile, Russia e Polonia a quota 6. Poi c’è l’Argentina a 5, Italia, Stati Uniti, Cuba e Iran all’inseguimento con 3 punti. Siamo appena alla seconda giornata e come ci ha dimostrato il torneo femminile, tutto può ancora succedere. 

Commenta la World Cup 2011 sul nostro Forum

Tutti i siti Sky