Caricamento in corso...
27 novembre 2011

Cuba libre. L'Italvolley ubriacata in tre set

print-icon

Dopo la prima sconfitta con la Russia, il riscatto con l'Egitto, le vittorie su Brasile, Cina e Usa, l'Italia cede ai caraibici per 3-1. Scivola a quattro punti l'ultimo posto disponibile per Londra 2012. E Nikola Grbic "spiega" la Serbia: I VIDEO

( nel video d'apertura Nikola Grbic, palleggiatore serbo oggi a Cuneo, spiega per Sky.it che partita portrebbe essere quella tra l'Italia e la sua Nazionale lasciata nel 2010. In basso, oltre a tutti le immagini sulla World Cup, anche un viaggio ad Hamamatsu, città giapponese che ospita la seconda fase )

Commenta nella pagina Facebook di Sky Sport

FOTO - L'Italvolley femminile vince la World Cup - Le azzurre del volley - il grande album del volley - le pallavoliste più sexy dell'ultimo Europeo

La World Cup 2011 maschile assegnerà com'è noto tre posti per il torneo olimpico di Londra 2012 . Dopo la prima sconfitta con la Russia, il riscatto con l'Egitto, le vittorie sul Brasile, sulla Cina e gli Usa, l'Italvolley non ce la fa domenica all'ora di pranzo (italiana) contro Cuba. I caraibici hanno sconfitto l'Italia per 3-1 (25-21, 19-25, 25-20, 25-17) nel match disputato a Hamamatsu.

di Tommaso Liguori

Se la vittoria di venerdì contro gli Stati Uniti ci aveva fatto ben sperare di ottenere direttamente il pass olimpico nella coppa del mondo in Giappone, questa mattina la brutta sconfitta rimediata in quattro set contro Cuba ci ha tagliato le gambe. La qualificazione ai giochi di Londra si è allontanata di colpo perchè, complici i successi delle nostre dirette avversarie, l'Italia di Mauro Berruto si è ritrovata in classifica al quinto posto, a meno cinque dalla capolista Polonia e a meno quattro dalla Russia e dal Brasile. I caraibici, invece, ci hanno scavalcato di una lunghezza e sono, adesso, al quarto posto a quota 12.

Che non sarebbe stata una giornata facile per il sestetto italiano, lo si è capito subito dai primi scambi. L'Italia ha faticato in tutti i fondamentali; non è riuscita a forzare la battuta dando, così, la possibilità ai cubani di ricevere con buone percentuali e di sfruttare, per questo motivo, tutta la potenza fisica dei suoi schiacciatori. Leon è stato il migliore in campo e, alla fine, ha totalizzato 21 punti, tre in più del compagno di squadra Hernandez. Al contrario, gli azzurri non hanno murato e difeso con continuità; hanno sofferto la battuta avversaria e non sono riusciti a costruire un cambio palla fluido come contro gli Stati Uniti. Dopo un brutto primo set, nel secondo parziale è tornato il sorriso e l'ottimismo; l'Italia si è ripresa grazie a una maggior efficacia in battuta e imponendo la propria superiorità tecnica e tattica.

Ottenuta la parità dei set, nella terza frazione l'Italia ha perso di nuovo il suo smalto giocando con poca continuità e restituendo il pallino ai propri avversari che hanno sfruttato la miglior fisicità dei propri giocatori. Cuba ha vinto il terzo set per 25 a 20 e ha dominato l'utlimo con un netto 25 a 17. Lasko ha messo a segno 20 punti e Savani 16 ma, in generale, tutta la squadra non ha mostrato lo smalto delle gare precedenti; è come se il successo contro gli Stati Uniti avesse prosciugato le nostre forse psico-fisiche.

L'Italia, adesso, non può più sbagliare; non c'è neanche il tempo per ricriminare sul brutto passo falso di oggi. Domani c'è subito la Serbia e martedì l'Argentina. Quindi, la Polonia, il Giappone e l'Iran da venerdì a domenica. Per sperare nella qualificazione olimpica che, ricordiamo, spetta alle prime tre classificate, la squadra di Berruto ha a disposizione cinque partite e quindici punti che ci proietterebbero a quota 26. Dobbiamo fare la corsa sulla Polonia che, oltre agli azzurri, nelle ultime due giornate dovrà affrontare anche il Brasile e la Russia. Ma noi dobbiamo fare bottino pieno. Un'altra sconfitta ci metterebbe subito fuori
gioco.



Il cammino degli azzurri alla World Cup:
Azzurri, avanti così. L'Italvolley batte gli Stati Uniti
World Cup, tutto facile per l'Italvolley: 3-0 alla Cina
Impresa dell'Italvolley. Dopo 8 anni battuto il Brasile 3-2
Riscatto Italvolley maschile, gli azzurri battono l'Egitto
World Cup maschile, parte male l'Italia: vince la Russia
Il trionfo dell'Italvolley femminile alla World Cup

Tutti i siti Sky