Caricamento in corso...
10 novembre 2014

Telefono Rosa: "L'Iran liberi subito Ghoncheh Ghavami"

print-icon
gho

Anche la pallavolo italiano si sta mobilitando per Ghoncheh Ghavamii (foto da Twitter)

L'organizzazione si unisce al mondo della pallavolo e chiede con forza che il governo iraniano rimetta in libertà la giovane donna britannica condannata a un anno di carcere solo per aver provato ad assistere a una gara di pallavolo maschile a Teheran

Telefono Rosa si unisce al mondo della pallavolo e chiede con forza che il governo iraniano liberi subito Ghoncheh Ghavami, la giovane donna britannica condannata a un anno di carcere solo per aver provato ad assistere a una gara di pallavolo maschile.

"Chiediamo anche - dice la presidente dell'associazione, Gabriella Carnieri Moscatelli - che si levi la voce dell'Europa, del Governo italiano e del Comitato Olimpico Internazionale, perché questa donna, privata di un diritto elementare come la libertà di vedere un evento sportivo, venga subito rilasciata".

"Al mondo della pallavolo, che tante volte ha sostenuto la nostra associazione, diciamo che non solo siamo loro vicini, ma ci associamo all'invito agli atleti e alle atlete di indossare un braccialetto bianco in segno di protesta. Le donne non sono merce, le donne non sono proprietà di nessuno e nessuno può decidere che sia reato assistere a una partita di pallavolo" conclude Moscatelli.

Tutti i siti Sky