Caricamento in corso...
30 settembre 2015

Diouf trascina l'Italvolley: 3-0 alla Croazia. Ai quarti c'è la Russia

print-icon
Dio

Valentina Diouf e Monica De Gennaro tra le migliori in campo (Getty)

Prova convincente per le ragazze di Bonitta che travolgono le avversarie con i parziali di 25-22, 25-21, 25-20. La pesante sconfitta con l'Olanda è alle spalle. L'opposto di Modena e Monica Di Gennaro tra le migliori in campo

Partita eccellente delle azzurre che riscattano la prova opaca contro l'Olanda. Bonitta si gioca lo spareggio per i quarti di finale con Lo Bianco al palleggio, Diouf opposto, Del Core (oggi in difficoltà) e Bosetti schiacciatrici, Guiggi e Chirichella al centro e De Gennaro libero.  
 

Primo set sofferto: iniziano meglio le croate che si portano avanti di tre sul 4-7. Vantaggio che mantengono praticamente fino al 14-17 quando due muri consecutivi di Martina Guiggi e un attacco vincente di Valentina Diouf portano l’Italia sul 17-17. Nel finale di set è ancora l’opposto della Liu Jo Modena a trascinare le azzurre con attacchi potenti e precisi ma è Cristina Chirichella che chiude il parziale sul 25-22 con un bel muro.
 

Il secondo set inizia con Lucia Bosetti al posto di Antonella Del Core. Parte bene L'Italia già avanti 8-6 al primo time out tecnico. Al rientro in campo le azzurre provano a scappare (10-6) ma con due errori di Diouf e Bosetti e un attacco di Topic le croate pareggiano sul 10-10. Si gioca punto a punto fino al 17-17, poi arriva lo strappo decisivo delle ragazze di Bonitta con le difese di Di Gennaro e con una  Guiggi straordinaria in fast e a muro (20-17). Diouf e Chirichella respingono il timido tentativo di rimonta croata. Il set finisce 25-21.
 

Il terzo e decisivo set non è diverso dai primi due: equilibrio totale sia al primo time out tecnico (8-7 Italia) sia al secondo quando le azzurre sono avanti di due sole lunghezze (16-14). Bonitta, però, può contare sul migliore libero della competizione: Monica De Gennaro. La napoletana con le sue difese permette all’Italia di giocare numerosi contrattacchi nel momento più difficile del set e della partita. Anche in questo caso, infatti, sono le azzurre che premono sull'acceleratore nella parte finale del set. Martina Guiggi, con un muro, trasforma il primo dei quattro match point (25-20). Ai quarti di finale l'Italia affronterà la Russia campione in carica.

Tutti i siti Sky