Caricamento in corso...
11 ottobre 2015

Eurovolley, beffa Italia: vince la Francia 3-2 in rimonta ed è prima nel girone

print-icon

I ragazzi di Blengini giocano benissimo i primi due set prima di crollare sotto i colpi di Le Roux e compagni. Con i parziali di 23-25, 21-25, 25-19, 25-17, 15-13, sono i francesi ad aggiudicarsi il primo posto che vale l'accesso diretto ai quarti di finale

A Torino, in un palazzetto esaurito, L'Italvolley si smarrisce sul più bello quando la partita sembrava ormai in pugno. La rimonta francese costa il primato nel girone e adesso bisognerà battere la Finlandia per approdare ai quarti di finale.

Rimonta splendida nel primo set - Parte molto meglio la Francia spaventosa a muro, precisa al servizio e in attacco. l’Italia è molto più imprecisa e fallosa del solito e si ritrova sotto 12-6. Blengini chiama un time out per chiarire le idee ai suoi che si riavvicinano con un buon turno in battuta di Juantorena prima e con due punti consecutivi di Piano poi (13-12). Al secondo time out tecnico sono in vantaggio ancora i francesi ma soltanto di una lunghezza (16-15). Quando le squadre tornano in campo si gioca punto a punto finché Juantorena e Zaytsev non alzano il livello di gioco e portano l’Italia avanti di quattro punti sul 18-22. La Francia prova a riavvicinarsi e sul 21-24 per l’Italia annulla i primi due set point. Ci pensa Pippo Lanza a chiudere il set sul 23-25.

 

A tratti perfetti  - Nel secondo set l’Italia mantiene alta la pressione sui francesi e, a differenza di quanto avvenuto nel primo parziale, questa volta non lascia scappare gli avversari: al primo time out tecnico gli azzurri sono avanti di quattro punti (4-8). La Francia non mette più giù un pallone, l’Italia, al contrario, si esalta a muro e in contrattacco andando alla seconda pausa obbligatoria avanti 16-11. L’allenatore francese prova a cambiare la diagonale palleggiatore-opposto inserendo Pujol e Sidibe ma la musica non cambia: il servizio di Vettori è devastante e l’Italia fissa il tabellino sul 13-20. Quando il set sembra vinto, Kevin Le Roux con un attacco e tre ace consecutivi riporta sotto i suoi sul 21-23. Blengini  prova ad interrompere la striscia positiva del centrale ex Piacenza che sbaglia il servizio al rientro in campo. Una battuta spaziale di Juantorena chiude il set sul 21-25.

 

La Francia riapre il match – Il terzo set si apre con un piccolo passaggio a vuoto azzurro, Juantorena sbaglia due attacchi mandando la palla a metà rete e la Francia va avanti 8-6 al time out tecnico. Vantaggio di due punti che i francesi mantengono anche al secondo time out tecnico (16-14). L’Italia non è quella dei primi due set e gli avversari non sbagliano più: Rouzier mette giù il pallone del 25-19 che riapre la partita.

 

Si va al tie break – I primissimi punti del quarto set sembrano aver restituito al palazzetto di Torino la vera Italia, quella dei primi due set ma lo 0-3 iniziale è solo un fuoco di paglia. La Francia recupera subito sul 3-3 per poi portarsi avanti al primo time out tecnico 8-7. Al rientro, Juantorena e Zaytsev sono irriconoscibili e sbagliano praticamente ogni palla. Blengini le prova tutte: entrano Vettori, Antonov e Sottile per Zaytsev, Juantorena e Giannelli ma la Francia dilaga portandosi prima sul 20-15 e chiudendo poi il set sul 25-17.

 

Rimonta francese completata – Dopo due set dominati dagli azzurri e i due successivi dove ha giocato solo la Francia, al tie-break l’inerzia psicologica è tutta per i bleus. All’Italia non basta un grande Pippo Lanza che prova mantenere attaccati gli azzurri sul 3-3, sul 5-5 e poi sul 13-12. La Francia si guadagna due match point sul punteggio di 14-12: l’Italia riesce ad annullare il primo ma sul servizio avversario, lo stesso Lanza (il migliore dei suoi in attacco) manda fuori in contrattacco la palla del del pareggio. Vincono Ngapeth e compagni che vanno direttamente ai quarti di finale. L’Italia, giunta seconda nel girone, giocherà il play*off contro la Finlandia.
 

Tutti i siti Sky