Caricamento in corso...
13 ottobre 2015

Eurovolley: Juantorena show, 3-0 alla Finlandia. Italia ai quarti contro la Russia

print-icon
Jua

Osmany Juantorena è stato il migliore in campo contro la Finlandia (Getty)

Al PalaYamamay di Busto Arsizio, l'italo-cubano trascina i suoi con una prestazione straordinaria. Vittoria netta degli azzurri (parziali di 25-19, 25-16, 25-22) che adesso si preparano ad affrontare la Russia

Dopo la cocente delusione della rimonta subita dalla Francia, i ragazzi di Blengini si riscattano e battono la Finlandia in tre set. Protagonista assoluto Osmany Juantorena che ha trascinato gli azzurri nei momenti di difficoltà. L'Italia adesso affronterà la Russia del gigante Dmitrij Muserskij.

Buon primo set - Partenza molto equilibrata con l’Italia che si presenta avanti 8-6 al primo time out tecnico grazie al mini break ottenuto sul servizio di Juantorena. L’Italo-cubano è assoluto protagonista del primo parziale e Giannelli si affida a lui nei momenti cruciali. La Finlandia non molla ed è sempre attaccata fino alla seconda pausa obbligatoria (16-14). Al rientro gli azzurri premono sull’acceleratore ed entra in partita anche Ivan Zaytsev che con un muro prima e due attacchi poi consegna il set ai suoi sul 25-19.

 

Italia autoritaria - L’inizio del secondo parziale è molto simile al primo: si gioca punto a punto. I finlandesi servono bene e l’Italia non riesce a scappare. Al contrario, sono gli ospiti a portarsi sul 9-13 grazie alle disattenzioni azzurre in ricezione. A questo punto ci pensa ancora Juantorena ad aggiustare le cose. L’ex schiacciatore di Trento con un turno di battuta spaventoso scatena il panico nella metà campo avversaria, l’Italia ne approfitta in contrattacco e si porta addirittura sul 20-14. Sul finale del set si accende Zaytsev e l’Italia chiude in scioltezza 25-16.

 

Juantorena show - Nel terzo e decisivo set parte meglio la Finlandia che si porta sul 3-7 ma il turno in battuta di Zaytsev accorcia le distanze. Al primo time out tecnico i finlandesi sono avanti 7-8 e al rientro in campo raggiungono il massimo vantaggio nel match sul 13-9. Poco importa perché ancora una volta dalla linea di servizio si presenta Juantorena e al termine del suo turno di battuta l’Italia è già sul 15-14. La partita si mantiene in equilibrio fino alla soglia dei 20 punti quando l’italo-cubano decide che tre set possono bastare: un attacco e due servizi spaventosi regalano tre match point. La Finlandia annulla il primo sul 24-21 ma poi sbaglia la battuta successiva. Finisce 25-22 per gli azzurri che adesso affronteranno la fortissima Russia ai quarti di finale.


Il programma dei quarti di finale

Bulgaria-Germania
Francia-Serbia
Polonia-Slovenia
Russia-Italia
 

Tutti i siti Sky