Caricamento in corso...
09 marzo 2016

Champions, Civitanova e Trento ai quarti. Modena fuori

print-icon
lub

La Lube Civitanova si è qualificata per i quarti della CEV Champions League (Foto da lubevolley.it)

Ai PlayOff 6, l'Italia avrà due squadre per tentare di strappare almeno un pass per la Final Four di Cracovia del 16 e 17 aprile. Gli emiliani vincono al tie break ma non basta contro Ankara

di Stefano Locatelli

Si può essere comunque soddisfatti. Ai PlayOff 6, ovvero ai quarti di finale, l'Italia avrà due squadre per tentare di strappare almeno un pass per la Final Four di Cracovia del 16 e 17 aprile dove si assegnerà la Champions League 2016.

Come da programma la Lube Civitanova ha battuto anche nel match di ritorno i turchi dell’Arkas Izmir. Un 3-1 che riporta il club marchigiano tra le migliori sette d’Europa, dopo due stagioni di digiuno. Gli uomini di Blengini hanno dimostrato la loro superiorità pur dovendo sudarsi il risultato. Primo set a parte (dominato 25-14), l’Arkas di Glenn Hoag ha dato filo da torcere alla Lube con Rouzier e Bravo, vecchie conoscenze del campionato italiano. Dopo il calo nel secondo parziale gli innesti di Stankovic e Fei hanno fatto ritrovare il passo giusto alla Lube che così ha potuto brindare alla qualificazione ai quarti dove ad attenderla c'è ancora un club turco, l’Halkbank Ankara di Dragan Travica e di coach Lorenzo Bernardi che ha estromesso dalla Champions la DHL Modena.

Gli emiliani dovevano compiere l’impresa di ribaltare la sconfitta netta subita in Turchia, vincere prima da tre punti la gara di ritorno e poi il set di spareggio, il cosiddetto Golden Set. Gli infortuni di Piano e Petric e la tensione che si è respirata nel set di apertura hanno però certamente condizionato la gara. Modena ha lottato con orgoglio portandosi sul 2-1, dando anche l’illusione di potercela fare. Nel quarto set è crollata e i turchi hanno dilagato con Kubiak e Le Roux vincendo il parziale che gli ha spalancato le porte della la qualificazione. Ininfluente il 15-9 del tie break con cui i ragazzi di Lorenzetti hanno salutato la competizione tra mille rimpianti.

Come da pronostico anche per la Diatec Trento, dopo solo una stagione, è tornata tra le sette big d’Europa. Replicata la vittoria già ottenuta in Belgio (2-3) il 17 febbraio scorso contro il Volley Asse-Lennik. I ragazzi di Stoytchev, orfani di Djuric e Lanza, si sono imposti con maggiore autorevolezza rispetto alla gara di andata riuscendo in un’ottima prestazione di squadra a muro (13 vincenti), a rete (54%), e con buone efficienze dei centrali Van de Voorde e Solé.

Sarà tutt’altro che una passeggiata adesso la sfida nei PlayOffs 6, dove Trento dovrà vedersela con il Belogorie Belgorod, formazione russa del gigante Muserski, vincitrice dell’edizione 2014. Civitanova e Trento disputeranno la gara di andata in casa giovedì 17 marzo. Partite che potrete vedere in esclusiva solo su Fox Sports.

Ritorno PlayOffs 12
Belogorie BELGOROD (RUS)
- TOURS Vb (FRA) 2-3 (23-25, 25-22, 25-20, 17-25, 13-15)
Cucine Lube CIVITANOVA (ITA) - Arkas IZMIR (TUR) 3-1 (25-14, 23-25, 25-18, 32-30)
Ziraat Bankasi ANKARA (TUR) - Skra BELCHATOW (POL) 3-2 (20-25, 13-25, 28-26, 28-26, 15-10)
Diatec TRENTO (ITA) - Volley Asse-LENNIK (BEL) 3-0 (25-18, 25-23, 25-19)
Zenit KAZAN (RUS) - Lots Trefl DANZICA (POL) 3-0 (25-19, 25-16, 25-22)
DHL MODENA (ITA) - Halkbank ANKARA (TUR) 3-2 (22-25, 25-20, 25-21, 17-25, 15-9)

Match Quarti di Finale (PlayOffs 6)
Cucine Lube CIVITANOVA (ITA) - Halkbank Ankara (TUR)
Diatec TRENTO (ITA) - Belogorie BELGOROD (RUS)
Zenit KAZAN (RUS) – PGE Skra BELCHATOW (POL)

Tutti i siti Sky