Caricamento in corso...
01 settembre 2008

Bennati prima la beffa, poi l'amarillo

print-icon
ben

Tom Boonen beffa sul traguardo di Cordoba Daniele Bennati

VUELTA/ 3a tappa. Il velocista azzurro si è dovuto arrendere sul traguardo di Cordoba a Tom Boonen, impossessandosi però, grazie agli abbuoni, della maglia del leader della corsa a scapito dello spagnolo Valverde

Terza tappa - Amarezza prima, gioia poi per Daniele Bennati alla Vuelta di Spagna. Il toscano della Liquigas si è dovuto inchinare a Tom Boonen nello sprint della terza tappa, la Jaen-Cordoba di 168,6 chilometri, ma grazie agli abbuoni ha strappato la maglia oro ad Alejandro Valverde. La frazione ha vissuto inizialmente sulla fuga dello spagnolo Manuel Ortega, andato via nei primi chilometri e capace di raggiungere quasi un quarto d'ora di vantaggio. Il gruppo ha vivacchiato fino ai -30, quando la corsa è stata accesa da una grande azione di Paolo Bettini. Il due volte campione del mondo ha accelerato sull'Alto de San Jeronimo e, staccato pure il russo Aleksandr Kolobnev, si è lanciato all'inseguimento del fuggitivo.

Bennati in amarillo - L'aggancio è avvenuto a una ventina di chilometri dall'arrivo, ma poco dopo il gruppo è tornato compatto grazie alle tirate delle squadre dei velocisti. La Liquigas non ha lavorato in modo impeccabile in vista dello sprint: Bennati si è trovato allo scoperto troppo presto, facilitando il compito di Boonen, che lo ha preceduto di un soffio. Terzo il tedesco Erik Zabel. In classifica generale Bennati ha 7" su Valverde e 10" su Boonen e domani, nella Cordoba-Puertollano di 170,3 chilometri, potrà tentare di prendersi la rivincita sul belga.

Tutti i siti Sky