01 settembre 2008

Us Open, Federer torna grande. Seppi si arrende a Roddick

print-icon
fed

Lo svizzero si lascia alle spalle le recenti delusioni e vola agli ottavi di finale del torneo statunitense. Giornata amara per l’Italia: l’altoatesino si arrende al ventiseienne del Nebraska in tre set, la sua avventura finisce al terzo turno

COSI' GLI US OPEN SU EUROSPORT

Roger Federer è tornato -
 Lo svizzero si getta alle spalle le recenti delusioni e accede agli ottavi di finale degli U.S. Open, quarto ed ultimo torneo dello Slam, superando con facilità il Radek Stepanek, testa di serie numero 28. Il ceko ha alzato bandiera bianca in tre set (6-3, 6-3, 6-2), davanti a un Federer tornato irresistibile come nei giorni migliori. L'ex numero uno ha messo a segno 7 ace con una percentuale di prime al servizio dell'80% e commesso solo 9 errori gratuiti contro 17 vincenti. "Ho giocato un buon match - ha sottolineato - ho risposto bene soprattutto sulla sua seconda di servizio impedendogli cosi' di prendere campo e giocare il suo tennis d'attacco. Ho anche servito bene, lo sto facendo dall'inizio del torneo, e questo mi fa ben sperare per i prossimi match".

La Jankovic avanza -  Nel tabellone femminile Jelena Jankovic si e' qualificata ai quarti di finale. La serba, numero due del tabellone e tra le favorite per la vittoria finale, ha battuto la danese di origine polacca Caroline Wozniacki, testa di serie numero 21: 3-6, 6-2, 6-1. Dopo aver ceduto il primo set stentando come le era già successo nei turni precedenti con la svedese Arvidsson e la cinese Zheng, la Jankovic ha dominato seconda e terza partita lasciando appena tre giochi all'avversaria.

Seppi ko -
Brutte notizie, invece, per quanto riguarda i colori azzurri. Andreas Seppi saluta il torneo al terzo turno. Il venticinquenne altoatesino ha ceduto ad Andy Roddick, testa di serie numero 8 e vincitore a New York nel 2003, l'ultimo a trionfare agli US Open prima dei quattro successi di fila di Federer. Il ventiseienne statunitense del Nebraska si è imposto in tre set: 6-2, 7-5, 7-6 in due ore e tre minuti.

Attesa per la Pennetta -
A questo punto le speranze di rivalsa sono riposte in Flavia Pennetta, che dopo la bella affermazione sulla russa Nadia Petrova e' attesa da un suggestivo impegno di ottavi di finale. La numero uno azzurra e 16 del seeding affrontera' l'ex numero 1 del mondo e 32 del seeding Amelie Mauresmo. Tra l'azzurra e la 29enne di St Germains en Laye, scesa in 29 posizione e mai andata oltre le semifinali in questa stagione (a Cincinnati e New Haven), c'e' un solo precedente: nel 2006, in occasione di un Italia-Francia di Fed Cup, la transalpina si impose in due set.

Tutti i siti Sky